Energia naturale: l'albero fotovoltaico e l'energia dalle lumache

Sono due, curiosi e originali, gli ultimi esperimenti e progetti in tema di energia verde che echeggiano da alcuni mesi in rete. Dalla Spagna gli alberi fotovoltaici che illuminano le città, da New York l'energia elettrica generata da lumache e insetti.
 
Di "Urban tree", ne hanno parlato Ecoseven, rinnovanili,it e moltissimi altri blog, portali e siti del web, al momento della presentazione del prototipo avvenuta a febbraio al Club Energy di Madrid. Realizzato dalla IE Business School di Madrid, il design dell’albero fotovoltaico è stato curato dall’architetto spagnolo Xabier Perez de Arenaza ed è in grado di ospitare semafori, centraline meteo, centraline di rilevazione di inquinamento atmosferico e reti wireless. L’albero fotovoltaico, dunque, è multifunzionale e potrebbe risolvere sia i problemi legati al consumo di energia sia al problema dei costi. L’illuminazione pubblica, infatti, è una delle voci di spesa che pesa di più sulle finanze dei Comuni. Negli ultimi anni si sono adottate diverse soluzioni, dai piccoli pannelli fotovoltaici installati sui pali della luce all’utilizzo dell’illuminazione a Led; entrambe le soluzioni hanno dei punti deboli: i pannelli, spesso, anche se efficienti, non si integrano molto con il contesto architettonico di alcune città, le luci Led non eliminano completamente la spesa dell’illuminazione. L’albero fotovoltaico potrebbe risolvere entrambe le questioni perché si integrerebbe con l’ambiente urbano e annullerebbe le spese della pubblica illuminazione.
Arriva invece da New York la notizia di un esperimento condotto dagli scienziati della Clarkson University sulle lumache. Le cui conclusioni hanno evidenziato la possibilità di produrre piccole quantità di energia elettrica pulita, rinnovabile e, soprattutto, gratuitelettrica dalle lumache. Alle lumache viene applicato una piccola cella a combustibile all’interno del guscio che si alimenta da sola tramite il glucosio prodotto dalla lumaca stessa al termine della digestione. Senza danneggiare la vita delle lumache, le piccole cariche di energia prodotte possono essere trasferite all'esterno con un piccolo elettrodo. Una lumaca può produrre 7,45 microWatt per 45 minuti di durata. E’ pochissima, ma la stessa tecnologia si può applicare anche alle blatte e agli scarafaggi.
Fonte: ecoseven.net , jacktech.it
 
 
<p>Oltre a informazioni sul<strong> albero fotovoltaico, urban tree, utree, energia dalle lumache, energia elettrica lumache</strong> su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su energia pulita, energie rinnovabili, energia fotovoltaica, fotovoltaico e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>,<a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter