Audi converte in metano l’energia in surplus tedesca

Audi converte in metano l’energia in surplus tedesca

L’offerta di energia rinnovabile supera la domanda. La casa automobilistica tedesca in collaborazione con SolarFuel è pronta a costruire un impianto che sfrutta tale surplus per produrre carburante per mezzi di trasporto.
 
La Germania ha preso molto sul serio gli obiettivi che si è imposta per la riduzione di emissioni gas serra e punta ad un abbattimento dell’80% entro il 2050, svincolandosi definitivamente dal nucleare sull’onda emotiva di quanto successo a Fukushima.
Ma già adesso le fonti di energia rinnovabile generano un surplus continuo (nel 2010 erano 150 gigawattora ma sono già diventati 1.000) e la domanda è sorta spontanea: “cosa farsene di questa energia pulita e gratuita?
Una prima risposta l’ha fornita Audi che in collaborazione con SolarFuel (azienda di Stoccarda specializzata nel trattamento dell’energia rinnovabile) sta realizzando un impianto, operativo a fine 2013, in grado di produrre metano sfruttando energia eolica e solare.
Il progetto prevede la combinazione di due processi: elettrolisi (scissione dell’acqua per produrre idrogeno ed ossigeno) e metanizzazione (idrogeno e CO2). Il metano prodotto andrà ad alimentare le vetture prodotte dalla casa dei quattro anelli.
Il sistema SolarFuel ha ancora i suoi punti deboli, al momento potrebbe anzi definirsi “inefficiente”: dispersivo (il processo recupera solo il 40% dell’energia inizialmente utilizzata) non ancora concorrenziale (il gas naturale costa molto meno) e limitato (geograficamente al mercato locale)
Ma se la si considera una base da cui partire allora il futuro è roseo: l’efficienza del processo può essere migliorata (si ipotizza di arrivare al 60% per la linea commerciale), il prodotto è comunque vendibile (potrebbe costare al consumatore quanto il bio-gas metano derivato da fonti organiche) e distribuibile (realizzando gli impianti vicino ai consumatori).
Occorrerà tempo per sviluppare il progetto ed energia pulita per farlo funzionare e in Germania non sembrano mancare.
 

Fonti: greenreport.it; technologyreview.com;

 
 
<p>Oltre a informazioni su <strong><em>biometano, Audi, SolarFuel </em></strong>su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su energie rinnovabili, biomassa e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.