Compostaggio

Compostaggio

Definizione

Il compostaggio, è il risultato della decomposizione e dell’umificazione di un misto di materie organiche come ad esempio scarti di cucina, letame, i rifiuti del giardinaggio come foglie ed erba sfalciata.
 
Il compostaggio tecnicamente è un processo biologico aerobico e controllato dall’uomo, mediante l’azione di batteri e funghi che porta alla produzione di una miscela di sostanze umificate (il compost). Il compost può essere utilizzato come fertilizzante su prati o prima dell’aratura. L’utilizzo del compost rende migliore la struttura del suolo e la biodisponibilità di elementi nutritivi (azoto).
Con il compostaggio vogliamo prendere a modello, i processi che in natura riconsegnano le sostanze organiche al ciclo della vita. In natura la sostanza organica prodotta e non più utile alla vita (foglie secche, rami, spoglie di animali,scarti di cucina gusci d’uova, possibilmente tritati, in modo che vengano decomposti più facilmente, avanzi di cibo cotto, avanzi di frutta e verdura, bucce, scarti, fiori secchi, erbacce estirpate dal giardino, fondi ti caffè e tè, carta, possibilmente non stampata, cenere di legna, in piccola quantità. Possono essere compostate anche biomasse provenienti da: allevamenti zootecnici, avicoli, bovini, cunicoli, suinicoli, fanghi civili, agroalimentari, industriali sansa, graspi d’uva, mercatali, scarti agricoli, residui lavorazione legumi, residuo da processi produzione biogas.
Questi componenti costituiscono humus. L’humus può essere considerato una vera e propria riserva di nutrimento per le piante data la capacità di liberare lentamente ma costantemente gli elementi nutritivi (azoto, fosforo, potassio sono i più importanti), assicurando la fertilità costante del suolo. Il compost è copiato dalla natura.
Per avere il compost abbiamo bisogno di tre parametri; materie corboniose e azotate, l’umidità e l’aria che si infiltra attraverso la porosità prodotta dalla presenza delle sostanze carboniose.
Una volta raccolta la materia prima si procede alla lavorazione grazie al rivoltamento ed aerazione, adatto a biotunnel orizzontali. Il materiale viene trasformato tramite un processo di fermentazione aerobica controllata, i reflui organici fermentescibili in fertilizzanti, di ottima qualità contribuiscono al loro recupero ed alla valorizzazione dei prodotti che normalmente sarebbero destinati alla discarica.
 

Torna all'EcoGlossario

 

Inviato in

Inviato da Gianmauro Brondello il 15 marzo, 2011 - 23:50

Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter