Nasce il Consiglio Nazionale della Green economy

Dopo gli Stati Generali della Green Economy di Rimini del novembre scorso,  nasce il Consiglio Nazionale della green economy. Il nuovo organismo, istituito da 53 imprese eco-sostenibili, si propone di tracciare una “road map” per realizzare uno sviluppo sostenibile economico e ambientale.
 
Dalle parole ai fatti. Nasce il Consiglio Nazionale della green economy. L’ottimo risultato ottenuto nella scorsa edizione dagli Stati Generali della Green Economy, ha dato impulso alla fondazione di un nuovo ente che raggruppa tutte le imprese che hanno aderito nel novembre 2012 alla kermesse emiliana. Il neo Consiglio racchiude importanti realtà aziendali e imprenditoriali del nostro Paese, appartenenti a svariati comparti produttivi. Sono 70 le proposte green – contenute nel programma di sviluppo di una green economy – elaborate per rispondere alla doppia crisi che sta coinvolgendo il nostro Paese: quella economica e quella ambientale.
Le proposte di Rimini erano state suddivise in otto grandi gruppi:
  • Misure generali per una green economy.
  • Sviluppo dell'eco-innovazione.
  • Sviluppo dell'eco-efficienza, del riciclo e della rinnovabilità dei materiali.
  • Sviluppo dell'efficienza e del risparmio energetico.
  • Sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili.
  • Tutela e valorizzazione dei servizi degli ecosistemi.
  • Sviluppo delle filiere agricole di qualità ecologica.
  • Sviluppo di una mobilità sostenibile.
Per la realizzazione del nuovo Programma, il Consiglio Nazionale della green economy, conta sull’apporto del nuovo Governo e in particolare sull’aiuto del Ministero dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico, affinché si creino intense collaborazioni al fine di attuare concretamente i concetti green diffusi nel corso degli ultimi Stati Generali. Il Consiglio ha affidato alla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile la funzione di organizzazione e di supporto delle proprie attività.
Infine, toccherà al neonato Organismo pianificare la prossima edizione degli Stati Generali della green economy a novembre 2013, che si terrà a Rimini in concomitanza con la manifestazione fieristica di EcoMondo.
 
Fonte: Ansa, lastampa, greenbiz.
 
 
<p>Oltre a informazioni sul <strong><em>green econmy, consiglio nazionale della green economy</em></strong><em><strong></strong></em> su Effetto Terra puoi trovare informazioni su imprese eco-sostenibili, sviluppo sostenibile, e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter