Ambiente Italia 2012

Il 2011 è stato in Italia l’anno della vittoria del sì al referendum sull’acqua, questa vittoria ha avuto il grande merito di riaccendere l’attenzione sui “beni comuni”. Non a caso il rapporto Ambiente Italia 2012 è dedicato al più prezioso di questi beni, l’acqua. 
 
Un tema molto articolato che implica la necessità di considerare in connessione i diversi aspetti che lo compongono: la quantità e la qualità, gli usi della risorsa e la tutela degli ecosistemi, la riduzione del rischio idrogeologico e la riqualificazione del paesaggio. Come di consueto Ambiente Italia 2012 presenta anche un’ampia rassegna di indicatori aggiornati sulla situazione ambientale del nostro paese. 
 
Gli esperti che hanno contribuito al rapporto di quest’anno ci permettono di trattare l’argomento nella sua complessità e di delineare un quadro chiaro: dove siamo ora e quale direzione è necessario prendere. Al lettore, infatti, apparirà chiaro che le cose da fare non si limitano a ridefinire gli assetti proprietari degli enti di gestione o a riformare i meccanismi di finanziamento del servizio idrico, ma abbracciano le politiche agricole e quelle industriali, le politiche territoriali in senso ampio e quelle urbanistiche e di difesa del suolo in particolare. Si tratta di un cambiamento profondo che richiederà una riforma normativa articolata e anche un cambiamento delle nostre coscienze.
 
Ambiente Italia è un gruppo leader in Italia e in Europa nella ricerca e nella consulenza. Opera nel campo dell’analisi, della pianificazione della progettazione ambientale, si occupa anche di formazione e gestisce campagne di comunicazione. In 20 anni di attività ha svolto più di 1.100 incarichi per amministrazioni locali, Unione europea, ministeri e operatori privati. 
 
 Più di 30 anni di attività, oltre 115.000 soci, 1.000 gruppi locali: Legambiente è oggi la più diffusa associazione ambientalista italiana. Impegnata contro l’inquinamento, attiva nell’educazione ambientale, ha sviluppato un’idea innovativa delle aree protette; lotta contro le ecomafie e l’abusivismo edilizio. Con le campagne Goletta Verde, Treno Verde e Operazione Fiumi, Carovana delle Alpi e Salvalarte, Legambiente ha raccolto dati e informato sullo stato di inquinamento del paese. Con Puliamo il Mondo/Clean-up the World, Spiagge Pulite, Mal’Aria ha attivato un combattivo volontariato ambientale. Con 30.000 classi che partecipano a programmi di educazione ambientale, 100 Strade per Giocare, la Festa dell’Albero e Jey Festival ha offerto a migliaia di ragazzi l’opportunità di partecipazione. Con La Nuova Ecologia svolge un’opera quotidiana di informazione e sensibilizzazione sui temi della qualità ambientale.
 
Ambiente Italia 2012
Acqua: bene comune, responsabilità di tutti
a cura di Duccio Bianchi, Giulio Conte
Edizioni Ambiente
ppgg 228 - euro 22
 

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

Contenuti più visti

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter