Rapporto rifiuti urbani – Edizione 2017

Presentata lo scorso 31 ottobre presso l’Auditorium MATTM di Roma, la diciannovesima edizione del Rapporto Rifiuti Urbani. Il rapporto è frutto di una complessa raccolta di analisi ed elaborazione dati da parte del Centro Nazionale per il Ciclo dei Rifiuti dell’ISPRA, in attuazione dell’art. 189 del d.lgs. n. 152/2006.
 
Il Rapporto fornisce i dati aggiornati all’anno 2016, sulla produzione, raccolta differenziata, gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti di imballaggio, compreso l’import/export a livello nazionale, regionale e provinciale.
I dati elaborati dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, forniti dal Report dichiarano che in dieci anni in Italia è raddoppiata la raccolta differenziata. La regione con la più alta percentuale di raccolta differenziata è il Veneto con il 72,9%, seguito dal Trentino Alto Adige con il 70,5%, Lombardia con il 68,1% e dal Friuli Venezia Giulia con il 67,1%. Le restanti regioni si collocano tutte al di sotto della soglia del 65% fissato dalla normativa del 2012.
La tipologia di rifiuto che da sola rappresenta il 41,2% della raccolta differenziata in Italia è la frazione organica costituita da umido e verde. Seconda tipologia di rifiuto urbano più differenziato è la carta (20,3% del totale), una crescita significativa si rileva per vetro (+6%) rispetto al 2015 e per i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche Raee (+5,3%).
Nel 2016 in Italia si rivelano 15 discariche in meno rispetto agli anni precedenti. Uno studio dell’Ispra condotto su un campione di comuni che applicano il sistema di tariffazione puntuale, cosiddetto Pay-As-You-Throw, mostra che, in generale, il costo totale medio pro capite a carico del cittadino è inferiore rispetto alla Tari (Tassa Rifiuti) normalizzata.

Scarica il rapporto: Rapporto Rifiuti Urbani – Edizione 2017

Fonte: www.isprambiente.gov.it;

<p class="MsoNormal">Oltre a informazioni su  rapporto rifiuti urbani, ispra, rapporto raccolta differenziata, rapporto rifiuti imballaggio, su Effetto Terra puoi trovare informazioni su auditorium mattm roma, diciannovesima edizione rapporto rifiuti urbani, centro nazionale ciclo rifiuti ispra e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter