Gli effetti dei cambiamenti climatici sulla biodiversità

L’università dell’East Anglia in collaborazione con il WWF ha pubblicato un nuovo studio che esamina i vari scenari dei cambiamenti climatici.

Con l’intensificarsi delle emissioni di carbonio, il cambiamento climatico potrebbe avere letteralmente un impatto devastante sulla biodiversità mondiale, spingendo oltre l’orlo dell’estinzione fino al 50% delle specie animali e vegetali che vivono in habitat naturali più importanti del pianeta come l’Amazzonia o le Galapagos. L’allarme è lanciato dal WWF, sottolineando che, anche se gli obiettivi dell’Accordo di Parigi sembrano raggiunti, questi paradisi di biodiversità potrebbero perdere entro l’inizio del nuovo anno il 25% delle loro specie se le immissioni di carbonio continuano a salire incontrollate.
Questo rapporto esamina l’impatto del cambiamento climatico su quasi 80 mila specie di piante e animali in 35 delle aree più dense di biodiversità. I ricercatori hanno selezionato ciascuna area esaminando l’unicità e la varietà delle specie animali e vegetali presenti. I risultati pubblicati ricordano che se le temperature globali dovessero aumentare di 4,5 °C si assisterebbe ad una distruzione di massa della biodiversità. Il dato è davvero preoccupante!
Giornate più calde, periodi più lunghi di siccità e tempeste più intense stanno diventando la nuova normalità, e le specie in tutto il mondo ne stanno già patendo gli effetti – ha spiegato Nikhil Advani, responsabile clima e fauna selvatica del WWF, – Mentre lavoriamo per ridurre le emissioni, è fondamentale anche migliorare la nostra comprensione della risposta delle specie ai cambiamenti climatici e sviluppare strategie per aiutarle ad adattarsi”.

A.I.

Approfondimento

<p>Oltre a informazioni su <strong><em>università east anglia, wwf, cambiamenti climatici, biodiversità, emissioni di carbonio </em></strong>su Effetto Terra puoi trovare informazioni su <em>amazzonia, galapagos, accordo di parigi, biodiversità mondiale  iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</em></p>"

Pubblicato in


Lo Spirito del pianeta

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.