Livello degli oceani mai così alto in 2000 anni

Un nuovo studio sul livello dell’Oceano Atlantico è stato pubblicato questa settimana sulla rivista statunitense Proceedings of National Academy of Sciences. Un ulteriore tassello scientifico a conferma del collegamento tra mutamenti climatici e innalzamento del livello dei mari. Nell’ultimo secolo si è registrato la maggiore crescita degli ultimi duemila anni.
Stabile dal 200 a.C. al 1000 d.C, il livello dell’Oceano Atlantico ha subito innallzamenti in diversi periodi negli ultimi 20 secoli, seguiti a epoche di stabilità. Ad esempio tra XI e XV secolo, in concomitanza con un insolito periodo di caldo nell’intero globo era di 0,6 mm. l’anno il dato di crescita, per assestarsi intorno al tardo ‘900.
Variazioni significative, ma sicuramente non equiparabili a quelle riscontrate negli ultimi 100 anni. Secondo i ricercatori, finanziati dal National Science Foundation (Nsf), il trend in atto dal XX ai giorni nostri, rappresenta un cambiamento molto più drastico. Analizzando i microfossili, contenuti nelle paludi costiere del North Carolina si è potuto riscontrare un aumento del livello dell’Oceano Atlantico pari a 2,1 mm. l’anno, che in ottica futura potrebbe avere quali conseguenze, secondo alcuni scienziati, un incremento delle alluvioni, l’arretramento della linea costiera e l'incursione di acqua salata nei sistemi fluviali e paludosi, o essere drammaticamente peggiore.
"Avere un quadro dettagliato di tassi di variazione del livello del mare negli ultimi due millenni fornisce un contesto importante per capire i futuri cambiamenti attuali e potenziali", afferma Paul Cutler, direttore del programma di Nsf. "E 'particolarmente importante per anticipare l'evoluzione dei sistemi costieri," dice, "dove più di metà della popolazione mondiale vive oggi.".
Un altro rapporto, pubblicato nel maggio scorso dall’Arctic Monitoring and Assessment Programme (AMAP) di Oslo ipotizzava un innalzamento del livello del mare, capace entro la fine del secolo, di far finire sott’acqua gran parte delle attuali spiagge del pianeta.

Fonte: ANSA, Proceedings of National Academy of Sciences, Nsf

Oltre a informazioni su<strong> innalzamento degli oceani,</strong> su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su oceani, livello degli ocani, mutamenti climatici e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>,<a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter