Bluemedsaurus: il mostro di plastica che fa paura ai fondali marini

Nasce come “opera di sensibilizzazione” e potrebbe essere usata come esempio di arte contemporanea visto che questa istallazione, realizzata da Maria Cristina Finucci, dopo essere stata ospitata dall’Unesco a Parigi, è approdata nel padiglione Aquae, il padiglione collaterale di Expo a Venezia.
 
In questa occasione è stato presentato al pubblico l’installazione Bluemedsaurus, un misterioso e gigantesco animale che seppure non rientri tra le varietà zoologiche, in quanto opera artistica realizzata interamente in plastica, ne presenta la fisionomia. Un opera che, tra improvvise sparizioni e riapparizioni, attraversa tutte le pareti del salone espositivo manifestando la luce tipica della plastica.
L’idea proposta dalla Finucci, riporta all’attenzione il problema dell’inquinamento dei mari dovuto ai rifiuti plastici abbandonati negli oceani e che in questi anni ha formato una superficie pari a 16 milioni di km quadrati.
The Garbage Patch State, così denominato per le notevoli dimensioni assunte, è un arcipelago di rifiuti non biodegradabili che trasportati dalle correnti, finiscono spesso per formare delle grandi isole di plastica.
L’installazione Bluemedsaurus, che è stata in esposizione fino al 31 ottobre 2015, è stata realizzata grazie alla cooperazione con l’Università degli studi Roma TRE e dell’Associazione Arte per la Sostenibilità, prima di Venezia è stata esposta alla Biennale di Venezia, nella Gran Via di Madrid, al Maxxi di Roma, al Palazzo dell’ONU di New York e alla Fondazione Bracco per EXPO a Milano.
 
Fonte: ansa.it; 247.libero.it
 

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter