Cambiamenti climatici: farfalle più piccole

Anche le farfalle della Groenlandia, a causa del cambiamento climatico sempre più oppressivo, mutano le dimensioni, riducendosi. L’innalzamento delle temperature anche in luoghi come l’artico settentrionale, con estati più calde, compromette l’habitat affaticando il metabolismo di alcuni insetti, in modo particolare quello delle farfalle.
 
Particolarmente sensibili ai cambiamenti dell’ambiente, le farfalle, come risulta da alcuni studi condotti da scienziati dell’università danese di Aarhus, potrebbero con l’aumento sempre maggiore delle temperature stimato nei prossimi anni, ridurre le proprie dimensioni del corpo.
Tra il 1996 e il 2013 su oltre 4500 farfalle misurate a campione, come la Boloriachariclea e Colias hecle, gli scienziati hanno scoperto che la lunghezza delle ali è diminuita maggiormente nelle estati più calde. Il clima, riveste un ruolo importante nello sviluppo e crescita delle farfalle nel nord est della Groenlandia, e le variazioni di temperatura sembrano avere generato una risposta delle farfalle al cambiamento climatico.
Tra gli studiosi, Joseph Bowden sottolinea come questa particolare specie di farfalle artiche, possa ridurre potenzialmente il suo flusso genetico per via di ali più piccole, riducendo la capacità di dispersione del calore e le capacità riproduttive.
L’aumento delle temperature, come ritiene Bowden potrà riguardare non solo le farfalle come specie in se, ma altri esseri viventi del pianeta.
Anche per questo contribuire ad arrestare il cambiamento climatico, anche con piccoli gesti quotidiani che rispettino l’ambiente è sempre più un dovere di tutti.
 
Fonte: GreenReport.it
 

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter