Ecoimballaggi per birra biodegradabili

Da una ricerca dell’organizzazione americana 5 Gyres, è emerso che gli oceani del mondo sono inquinati da oltre 269.000 tonnellate di plastica e si prevede che tra circa 34 anni, nel 2050, il quantitativo di plastica nel mare sarà più alto del numero dei pesci, una previsione piuttosto nera per i nostri mari che richiede un intervento immediato.

Oltre all’inquinamento dei mari le tonnellate di plastica presenti sono un serio problema per pesci, tartarughe ed altre specie che la mangiano inconsapevolmente o peggio ancora rischiano di rimanere strangolati ed impigliati, ad esempio, nelle classiche confezioni ad anelli che fungono da imballaggio per le lattine di birra.
Ma il danno non si ferma qui perché alla fine tutte queste plastiche finiscono nei nostri stomaci unendoci alle creature marine in un unico ciclo della vita.
Un’idea per provare ad ovviare a questo problema arriva dagli Usa e prevede la produzione di un imballaggio per la birra, che sia totalmente biodegradabile e che se gettato in acqua possa essere mangiato dai pesci e dalle tartarughe senza che questo materiale arrechi danni al loro organismo. È questo il progetto lanciato da un’azienda che produce birra in Florida, negli Stati Uniti. L’azienda in questione la Saltwater Brewery, la  piccola fabbrica ha deciso di creare questo imballaggio innovativo e biodegradabile sfruttando gli scarti della produzione della stessa birra come orzo e grano.
Purtroppo a frenare un po’ l’entusiasmo sono i costi di produzione visto che questi saranno inevitabilmente troppo alti rispetto a quelli degli anelli di plastica, ma se tutte le aziende di bibite e bevande alcoliche la adottassero, allora il prezzo diventerebbe competitivo. L’azienda spera che i consumatori accetteranno di pagare un piccolo sovrapprezzo pur di dare una mano a migliorare la vita sulla Terra.
Tutti coloro che amano bere la birra saranno felici nel sapere che a breve anche i pesci si uniranno come compagni di bevute, sotto forma di plastica.

Fonte: newsitaliane.it


Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter