Giornata mondiale degli oceani: 1 km per salvare gli oceani

“Ogni chilometro conta”. Correndo tutti insieme possiamo fare la differenza per salvare i nostri oceani. Runtastic, Adidas, e Parley for the Oceans di nuovo insieme per raccogliere fondi contro l’inquinamento da plastica nel mare, (sono più di 150 milioni le tonnellate di plastica presenti negli oceani).

La campagna digitale Adidas x Parley Run for the Oceans 2019 è partita l’8 giugno e si concluderà l’8 luglio in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani.
Per ogni chilometro di corsa effettuato, dopo essersi registrati sull’App Runtastic, Adidas donerà 1$ per combattere l’inquinamento marino da plastica destinando i fondi raccolti alla Parley Ocean Plastic Program. L’organizzazione si occupa nello specifico del riciclo dei rifiuti plastici, che vengono raccolti da spiagge e comunità costiere, per trasformarli in abbigliamento sportivo di alta qualità. Lo scorso anno, circa un milione di runner da tutto il mondo si sono iscritti a Runtastic, percorrendo durante la Parley Run for the Oceans 2018 ben 12.402.854 chilometri e permettendo all’iniziativa di raccogliere 1 milione di dollari.

Quest’anno dopo il via con i due grandi eventi live di Los Angeles e New York,  runner, ambasciatori degli oceani, influencer e ospiti speciali invaderanno le strade di diverse città per una suggestiva corsa notturna. Ma l’impegno non si ferma qui, il Parley Ocean Plastic Program, con il programma Parley Ocean School proseguirà il proprio impegno, per sensibilizzare sull’inquinamento da plastica degli oceani all’interno dei programmi scolastici e sviluppare una piattaforma di attivisti digitali per espandere la propria community.

Un impegno per educare le generazioni future alla bellezza degli oceani e all’importanza della loro salvaguardia, durante tutto l’anno e non solo in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani. Puntare sugli adolescenti è la cosa più giusta e saggia da fare, in questa fase a dir poco preoccupante per il nostro pianeta. La piccola attivista Greta Turnberg, il primo movimento giovanile per la salvaguardia del clima in Italia e tanti altri giovani, sono la più reale e concreta speranza per salvare il futuro della nostra specie e di quella animale.

Fonti: www.runtastic.com


Pubblicato in


Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

Contenuti più visti