Giornata mondiale dell’ambiente, Kick the Habit !

La Giornata Mondiale per l’Ambiente, che si celebra ogni anno il 5 giugno, è uno dei principali strumenti attraverso cui le Nazioni Unite sensibilizzano l’opinione pubblica mondiale sulla questione ambientale richiamando l’attenzione del mondo politico e stimolandolo all’azione.

Kick the Habit !Towards a Low Carbon Economy, Cambiamo le nostre abitudini! in favore di un’economia a bassa emissione di carbonio,  è lo slogan scelto dall’Onu per la giornata mondiale dell’ambiente, iniziative su scala planetaria per porre l’attenzione sui cambiamenti climatici e per una consapevolezza maggiore sul futuro del pianeta. La giornata è stata istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1972 in occasione dell’apertura della Conferenza di Stoccolma su “L’Ambiente Umano”. Un’altra risoluzione, adottata dall’Assemblea Generale nello stesso giorno, ha portato alla creazione dell’UNEP (United Nations Environment Programme, Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente)
In questo contesto la Nuova Zelanda è uno dei primi Paesi ad impegnarsi per un futuro senza emissioni climalteranti, e ospiterà le principali manifestazioni. Si parlerà di efficienza energetica di edifici ed apparecchiature elettriche e lampadine, cambiamento verso forme più pulite e rinnovabili di produzione di energia e del sistema dei trasporti. Questi i temi principali che verranno discussi in Nuova Zelanda, ma l’attenzione verrà posta anche sul ruolo delle foreste nel contrastare l’aumento di gas serra, visto che intorno al 20% dei gas che contribuiscono al cambiamento climatico sono il risultato della deforestazione globale.
La Nuova Zelanda é stata scelta anche perché lì la silvicoltura é un’industria importante ma la conservazione delle foreste é una priorità altrettanto sentita, così la giornata mondiale per l’ambiente del 2008 sarà anche un’opportunità per mettere in evidenza come, attraverso una eccellente gestione forestale e buone tecnologie, si possano raggiungere obiettivi climatici locali e internazionali di grande rilievo.
Per Achim Steiner, direttore dell’Unep che organizza la giornata mondiale, «La Nuova Zelanda fa parte del gruppo pioniere dei Paesi impegnati ad accelerare una transizione verso un’economia a basso contenuto di carbonio e senza carbonio. Siamo dunque felici che le principali manifestazioni della giornata mondiale dell’ambiente 2008 si terranno a Wellington e nelle comunità di questa nazione del sud Pacifico. Abbiamo bisogno di ridurre, arrestare e in seguito riportare indietro la crescita globale delle emissioni di gas serra. Una transizione verso un’economia carbon neutral è essenziale per realizzare questi obiettivi. Vorremmo – ha concluso Steiner – un accesso più rapido e condiviso ad un’energia più pulita e più verde, nuove opportunità di lavoro e di riduzione dell’inquinamento urbana e locale. La giornata mondiale mira a fare il punto sulle prospettive positive per un cambiamento, é esattamente l’obiettivo che noi cercheremo di cogliere in Nuova Zelanda».

Fonte: Onu Italia

<p align="justify">Oltre a informazioni sulla Giornata mondiale dell&#39;ambiente 2008, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su mobilità sostenibile, energia e sostenibilità, iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tema. </p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter