Il 21 novembre sarà la Giornata nazionale degli alberi

La Giornata nazionale degli alberi è ufficialmente nata e sarà celebrata il 21 novembre di ogni anno anche se l’iter legislativo richiede l’ultimo passaggio alla Camera. Oltre all’aspetto culturale dell’iniziativa c’è da notare che il DDL presentato dal Ministro dell’Ambiente prevede l’istituzione del bilancio arboricolo, del censimento del verde e punta a rendere effettivo per i comuni l'obbligo di piantare un albero per ogni bambino nato o adottato.

 

''L'approvazione da parte del Senato del disegno di legge sulla valorizzazione del verde negli spazi urbani rappresenta un buon segnale per l'ambiente''. Lo ha affermato il ministro Stefania Prestigiacomo dopo l'approvazione da parte dell'Assemblea di Palazzo Madama. '' Gli alberi nelle nostre città -afferma il ministro- hanno un grande valore sia estetico che ecologico rendendo il paesaggio urbano più sostenibile e più salubre. Gli alberi infatti assorbono CO2 e fanno da barriera ai rumori".
Il disegno di legge introduce la ''Giornata nazionale degli alberi'' che si svolgerà ogni anno il 21 novembre e sarà il giorno in cui le istituzioni scolastiche cureranno, in collaborazione con i Comuni e con il Corpo forestale dello Stato, la messa a dimora di piantine, con particolare riferimento alle varietà tradizionali dell'ambiente italiano e preferibilmente di provenienza locale.
Ogni anno, afferma il comunicato del Ministero, la Giornata nazionale degli alberi sarà intitolata ad uno specifico tema di rilevante valore etico, culturale e sociale.
Il decreto punta a rendere più stringente la norma che vuole per i comuni l’obbligo di piantare un albero per ogni bambino nato o adottato, rendendo certo il tempo di messa in terra della pianta che oggi è di un anno e il decreto la porterebbe a un mese.
Fra le altre previsioni del decreto la valorizzazione degli alberi di particolare valore storico che rappresentano un grande patrimonio per la nostra cultura e per il nostro ambiente.
Inoltre un articolo del testo apporvato obbliga i sindaci, due mesi prima della scadenza del proprio mandato, a redigere il “bilancio arboricolo“, ovvero un bilancio del verde per ogni città in cui verranno indicati tutti gli alberi spazi verdi, già attivi e avviati, all’interno del proprio Comune durante la legislatura. Sarà inoltre richiesto ai comuni anche un censimento del verde da presentare al ministero.
La giornata nazionale istituita abbraccia l’iniziativa portata avanti da Legambiente che ogni anno dal 19 al 21 novembre celebra la “Festa dell’albero “ in numerose città.

 

fonte: AdnKronos

Oltre a informazioni su<em> <strong>Giornata nazionale degli alberi,</strong></em> su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su deforestazione, anno internazionale delle foreste,bilancio arboricolo e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.