Il cuore giallo della città

Il Progetto di raccolta della carta della città di Torino, Cartesio compie 15 anni e li festeggia con il concorso “Il cuore giallo della città”: mille euro in palio per chi scatterà la miglior foto al famoso cestino giallo.
Nel 2010 il “Progetto Cartesio” compie 15 anni e per festeggiare la cooperativa sociale Arcobaleno che gestisce porta a porta per conto dell’Amiat la raccolta differenziata della carta indice un concorso fotografico dal titolo “Il cuore giallo della città”. A chi scatterà la migliore fotografia cinque anni (tre per le foto fatte col cellulare) di tassa rifiuti gratis*. Per il secondo e il terzo posto sono invece in palio una bicicletta elettrica e un anno di abbonamento al quotidiano La Stampa. (Per le foto da cellulare un buono spesa da 200 euro per i prodotti alimentari di Libera e un abbonamento a sei film Agis).

Le premiazioni si terranno nel pomeriggio di sabato 5 giugno, giornata mondiale dell’ambiente, all'interno di un grande evento promosso dalla cooperativa Arcobaleno per fare un bilancio del servizio Cartesio, tra intrattenimento e riflessione sui temi della cooperazione sociale e della tutela dell'ambiente. Madrina della manifestazione sarà Luciana Littizzetto.

Il concorso è rivolto a tutti gli abitanti del Comune di Torino dove in questi quindici anni il cestino giallo di Cartesio è divenuto ormai familiare e punta a fissare in un click il modo in cui chi vive nel territorio torinese vede il cestino-simbolo della raccolta differenziata (e porta a porta) della carta a Torino. Un modo per documentare la ricerca sull’identità e il carattere del territorio torinese attraverso la fotografia, a partire dal vissuto quotidiano di ogni partecipante.

Saranno ammessi al concorso tutti gli scatti fotografici che ritrarranno i cestini gialli di Cartesio, con una distinzione in due categorie:

1) Sezione foto scattate da compatta o reflex
2) Sezione foto scattate da cellulare

Le immagini dovranno essere inviate all’indirizzo di posta elettronica: concorsofotografico@cooparcobaleno.net
entro le ore 14 di lunedì 19 aprile 2010

Una giuria, composta da due operatori del servizio Cartesio, dal direttore del servizio Cartesio e da due professionisti del settore della fotografia, valuterà le 13 opere della sezione “Macchina fotografica o reflex”. Le tre fotografie vincenti scattate da telefonini cellulari saranno individuate da una giuria composta interamente da operatori del servizio Cartesio, dopo una preselezione con giuria ristretta a 3 membri. Tutte le fotografie selezionate saranno riprodotte e messe in mostra presso il Museo “A come Ambiente” di Torino. E verranno inoltre pubblicate, in un’apposita sezione, sul sito www.cooparcobaleno.net.

Premi

Sezione foto scattate da compatta o reflex:
1° premio – Pagamento della tassa rifiuti per 5 anni *
2° premio – Bicicletta elettrica
3° premio – Abbonamento per un anno al quotidiano La Stampa
4°- 8° premio – Buono acquisto 100€ libreria “Torre di Abele”
9°- 13° premio – Abbonamento di un anno al bike sharing

Sezione foto scattate da cellulare:
1° premio – Pagamento della tassa rifiuti per 3 anni **
2° premio – Buono spesa 200€ prodotti alimentari “Libera” ***
3° premio – Abbonamento 6 films Agis

* Verrà corrisposto un premio di €1.000 (corrispondente al valore della Tassa per la gestione dei Rifiuti urbani ed assimilati per un alloggio di 90m2 circa, calcolato per 5 anni, avendo a riferimento la tariffa TARSU fissata dal Comune di Torino per l'anno 2009, per la Cat. 1 “locali ad uso abitazione”.

** Verrà corrisposto un premio di €600 (corrispondente al valore della Tassa per la gestione dei Rifiuti urbani ed assimilati per un alloggio di 90m2 circa, calcolato per 3 anni, secondo gli stessi criteri di prima.

*** Prodotti prodotti su terreni confiscati alla mafia

Aggiornamenti, regolamento di concorso e ulteriori informazioni sull’iniziativa “Il cuore giallo della città” sono disponibili su www.cooparcobaleno.net/15


Pubblicato in


Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.