Il petrolio nell'uso quotidiano

Il petrolio non è sinonimo solo di plastica, benzina o ogni altro uso per cui viene comunemente impiegato di cui tutti siamo sempre consapevoli. Molto speso è accompagnato dal sostantivo picco o crisi, ma questa è un'altra cosa. Avete mai provato a ragionare sulla presenza dell'"oro nero" negli oggetti di uso quotidiano?

Più volte Effetto Terra ha trattato l'argomento petrolio attraverso analisi e notizie, ma prendendo spunto da un articolo apparso su Planet Green, siamo entrati nel merito della domanda che molte volte non ci poniamo: ma dove è presente il petrolio nella nostra vita quotidiana, e vi si potrebbe veramente rinunciare in maniera definitiva?
Un quarto della sua produzione è destinata a scopi industriali, ma ad esempio è presente nella produzione dei concimi chimici che vengono utilizzati su larga scala in tutto il mondo e che sono presenti direttamente nei nostri cibi visto il ruolo che ricoprono nell'agricoltura. Che dire poi dei classici chewing gum, che fin da piccoli ci hanno sempre detto che fanno male ai denti, ma bisognerebbe sapere che vengono prodotti con polimeri basati sul petroli (del resto mastichiamo una sostanza indistruttibile!).
E che dire poi delle tinture per i capelli, per le calze di nylon, per spazzolini, dischi in vinile, capsule di alcuni farmaci, nelle valvole cardiache e dove altro ancora. Un deodorante, un piatto infrangibile, un rossetto, una semplice cera per i pavimenti deriva dal petrolio. Così come la paraffina nelle matite e nelle candele.
Insomma provando a riflettere, non è così errato definire la nostra civiltà petrolifera.

  • Proponiamo a questo link una lista non completa degli oggetti prodotti con il petrolio
Oltre a informazioni sul petrolio nell&#39;uso quotidiano, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su ambiente, energie, consumi consapevoli  e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.