Incentivi per gli impianti Gpl e metano: stop ai contributi!

Cinquanta milioni di euro era la cifra stanziata dalla Finanziaria 2007 per favorire gli impianti GPL e a  metano sulle automobili. Di questi, quaranta sono già stati utilizzati nei primi cinque mesi. Il Ministero dello Sviluppo Economico "costretto" a sospendere gli incentivi.   

Cinquanta milioni di euro era la cifra stanziata dalla Finanziaria 2007 per favorire gli impianti GPL e a  metano sulle automobili. Diciamo era, perché in cinque mesi dalla pubblicazione del decreto, che istituiva questi incentivi sulla Gazzetta Ufficiale, si è assistito ad un vero assalto da parte degli automobilisti per effettuare la conversione dei veicoli. Ad oggi sono stati impiegati 40 dei 50 milioni messi a disposizione, un dato che ha costretto il Ministero dello Sviluppo Economico ad interrompere le erogazioni che sarebbero dovute bastare per tutto il 2007, mentre sono ancora disponibili le agevolazioni per l'acquisto di automobili nuove a metano, Gpl, elettriche o ad idrogeno.


Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter