Le Maldive patrimonio dell'Umanità

Le Maldive potrebbero essere la prima nazione ad essere riconosciuta dall’UNESCO Riserva della Biosfera e Patrimonio dell’Umanità. L'arcipelago nella sua globalità si candida a raggiungere i target indicati nel Piano Strategico per la Biodiversità 2011-2020 di Aichi.
 
Le Maldive inoltre garantiscono che più della metà degli atolli del paese risponderanno a tali obiettivi già entro la fine del 2017. Venti obiettivi gli Aichi target, raggruppati in 5 linee guida strategiche: risolvere le cause della perdita di biodiversità aumentando il rilievo della biodiversità all'interno dei programmi di governo e nella società; ridurre le pressioni dirette sulla biodiversità e promuovere l'uso sostenibile; migliorare lo stato della biodiversità attraverso la salvaguardia degli ecosistemi, delle specie e della diversità genetica; aumentare i benefici derivanti dalla biodiversità e dai servizi ecosistemici per tutti; aumentare l'attuazione attraverso la pianificazione partecipata, la gestione delle conoscenze ed il capacity building. Solo dopo aver raggiunto questi obiettivi le Maldive chiederanno, tramite i canali internazionali, il riconoscimento ufficiale all’UNESCO.
Un impegno “straordinario per dimensioni e potenziale impatto, che ci aspettiamo diventi fonte di ispirazione per altri Paesi perché si impegnino di più nel raggiungimento degli obiettivi di Aichi”, spiega Braulio Ferreira de Souza Dias, segretario esecutivo della Convenzione sulla diversità biologica (Cbd).
Per l’arcipelago dell’Oceano Indiano, tuttavia un ostacolo in questa sfida può essere rappresentato dai mutamenti climatici, che mettono a rischio l’esistenza stessa nel prossimo futuro dui questa repubblica asiatica. La speranza è che il monito lanciato dal Presidente delle Maldive alla Conferenza delle Nazioni Unite – Rio+20 – sullo sviluppo sostenibile, sensibilizzi concretamente sia la Comunità Internazionale sia l’opinione pubblica, per mettere in atto uno sforzo congiunto che protegga le risorse naturali delle Maldive, un paradiso idilliaco tra le acque dell’Oceano Indiano.
 
Fonte: lastampa.it
 
 
<p>Oltre a informazioni su<strong><em> maldive patrimonio umanità unesco, </em></strong><strong><em>Piano Strategico per la Biodiversità 2011-2020 di Aichi </em></strong>su Effetto Terra puoi trovare informazioni relative a ambiente maldive, turismo responsabile ed iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter