Pianeta Terra: Parte la sfida ai cambiamenti climatici

Si sono conclusi il 4 maggio a Bangkok, in Tahilandia, gli incontri di presentazione e discussione della terza parte del rapporto 2007 sul clima  redatto dagli esperti dell'Ipcc , gruppo intergovernativo dell'Onu sui cambiamenti climatici.

Secondo gli scienziati i prossimi decenni dovranno essere fondamentali per la riduzione del riscaldamento della Terra, le emissioni di gas serra dovranno decrescere a partire dal 2015 per far si che l'innalzamento della temperatura media del pianeta si stabilizzi fra i 2 e i 2,4 gradi C°.
Secondo il ministro dell'Ambiente italiano, Pecoraro Scanio, bisogna abbandonare i modelli di sviluppo "primitivi" e sottoscrivere accordi vincolanti su base internazionale per ridurre le emissioni di Co2 entro il 2050, e le Nazioni Unite devono assumersi la responsabilità di coordinare
operazioni incisive, capaci di contrastare i mutamenti del clima.
Un altro commento autorevole arriva dal vice ministro degli Esteri con delega alla cooperazione internazionale Patrizia Sentinelli, che prende atto della situazione ed esorta a "drastici cambiamenti", indicando come principale cambiamento l'utilizzo delle fonti rinnovabili che dovrebbero sostituire quelle fossili, iniziando con degli aiuti ai paesi in via di sviluppo dove si dovrebbero installare pannelli solari, fotovoltaici ed eolici cercando di ottenere il massimo dalle ricchezze naturali di quei paesi stessi a costo zero, che vedrebbero di conseguenza, vista una maggiore tutela dell'ambiente, la prevenzione di malattie, siccità ed epidemie.    

Per avere informazioni sulle prime due parti del Rapporto Ipcc 2007:

Fonti: Ansa, Repubblica,


Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter

Accesso utente