Piemonte fragile

A un anno di distanza dalla prima relazione sullo stato di salute dell'ambiente in Piemonte, dove la situazione più preoccupante era quella relativa all'inquinamento atmosferico, arriva un nuovo rapporto per tracciare un bilancio dell'anno trascorso.

Nel secondo documento, presentato il 27 giugno a Torino in una due giorni dedicata alla condizione dell'ambiente in Piemonte,  l'assessore regionale all'ambiente, De Ruggiero,  esprime soddisfazione e si dice ottimista per il futuro.
L'Ecosistema piemontese è zoppicante per via dei maltrattamenti subiti in passato, ma alcuni piccoli "traguardi" sono stati conquistati. L'inquinamento atmosferico, per quanto riguarda il periodo che va da giugno 2006, allo stesso mese di questo anno, è sceso in media del 13,6%, e questo grazie anche ai piani sulla mobilità pubblica e privata e sul riscaldamento delle case e dei luoghi di lavoro. Altri due risultati importanti sono stati raggiunti nell'ambito delle risorse idriche ed energetiche, dove è stato approvato un piano regionale di tutela delle risorse idriche e una legge regionale sul rendimento energetico in edilizia che prevede la valorizzazione e l'integrazione delle fonti rinnovabili.
Un altro dato importante, legato alla sensibilità ambientale viene dall'aumento delle  aree protette, in cui la rete ecologica regionale ha aggiunto due parchi fluviali nel Cuneese e tre riserve naturali speciali tra Novarese e Vercellese, ai già esistenti 66 parchi.
Anche in materia di rifiuti i risultati fanno ben sperare: la tendenza degli ultimi anni che vedeva un aumento continua della produzione si è bloccata, e oltre alla raccolta differenziata e al riciclo del materiale, si è registrata una forte riduzione alla fonte.

Fonte: Regione Piemonte


Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter