Salviamo le rondini

Lipu e Corpo Forestale lanciano l’allarme. Cittadini, associazioni e scuole, e anche i detenuti del polo universitario del carcere C. C. di Torino, sono chiamati all’Operazione Rondò, per il censimento e la tutela delle specie.
 
Le rondini fanno parte di una specie comune sia in Italia  che in Europa, e da sempre  ci fanno capire che la primavera è arrivata.
Secondo le stime infatti le rondini sono in continuo calo in Europa, nell’ultimo decennio sono diminuite del 40%. Le cause sono diverse, sia naturali che non. In Africa la vita delle rondini è messa in pericolo dal consumo di suolo, che toglie loro l’habitat naturale, e dai cambiamenti climatici che ne svolgono i ritmi stagionali; in Europa dall’uso dei pesticidi (le rondini mangiano insetti) e dalla modernizzazione degli allevamenti di bestiame che sta facendo scomparire il luogo di nidificazione perfetto per una rondine: il sottotetto di una stalla tradizionale.
Per evitare che le rondini non sorvolino più i nostri tetti Lipu e Corpo Forestale, invitano tutti noi a partecipare attivamente al censimento di rondini, rondoni e balestrucci con l’inserimento degli avvistamenti sul sito web del Corpo Forestale dello Stato.
 
www.corpoforestale.it
 

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter