Scoperta una nuova specie di testuggine gigante

Dopo la tartaruga gigante delle Galapagos, una ricercatrice italiana ha identificato una nuova specie di testuggine. La scoperta è stata documentata grazie a Adalgisa Caccone, esperta del Dipartimento di Biologia dell’Università di Yale.
 
La nuova specie, denominata “Chelonoidisdonfaustoi” ha il proprio habitat naturale sull’isola di Santa Cruz, nella zona centrale dell’arcipelago delle Galapagos. A distanza di centottantanni dallo sbarco di Charles Darwin sulle isole Galapagos, una  squadra di naturalisti ecuadoregni, guidata dalla naturalista italiana Adalgisa Caccone ha compiuto la scoperta. Le testuggini giganti sono a quanto pare poche centinaia di esemplari e grazie ai primi test effettuati è risultato che, quella che si pensava fosse un’unica specie dell’isola di Santa Cruz, sono in realtà due distinte. Le due popolazioni di tartarughe giganti che vivono a poche decine di km di distanza, sono in realtà lontane parenti, le specie si sono evolute a milioni di anni di distanza. Le tartarughe della costa occidentale fanno parte di un lignaggio che si è evoluto circa 1700 mila anni fa, mentre le tartarughe orientali, sono da ritenersi molto più giovani in quanto la loro evoluzione risale e meno di mezzo milione di anni fa. Tale scoperta è fondamentale per il proseguo dello studio evolutivo delle testuggini che si trovano sulle isole Galapagos.
 
Fonte:Greenme.it; iljournal.today; meteoweb.eu
 
<p><span style="text-align: justify;">Oltre a informazioni su</span> <em><strong>chelonoidisdonfaustoi, testuggini galapagos, tartarughe giganti galapagos</strong></em><span style="text-align: justify;"> su Effetto Terra puoi trovare informazioni su isole galapagos, santa cruz galapagos</span> <span style="text-align: justify;"> e iscriverti a </span><a style="text-align: justify;" href="/archivio-newsletter">newsletter</a><span style="text-align: justify;">, </span><a style="text-align: justify;" href="/directory">segnalare siti</a><span style="text-align: justify;"> e partecipare a </span><a style="text-align: justify;" href="/forum">forum</a><span style="text-align: justify;">, nonchè visitare i </span><a style="text-align: justify;" href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a><span style="text-align: justify;">, che trattano queste tematiche.</span></p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

Contenuti più visti

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter