Tigre di Sumatra: Video del WWF

Ne sono rimaste solo circa 400 allo stato selvatico, sempre più minacciate dal bracconaggio e dalla distruzione del proprio habitat, quindi riuscire a vederle in libertà è un evento più unico che raro. Avvenimento riuscito al WWF, di cui riportiamo il video, grazie ad alcune riprese realizzate grazie a speciali videocamere a raggi infrarossi.

Ci sono voluti ben cinque anni, ma alla fine la “video trappola”, installata nel cuore della jungla dell’isola indonesiana del WWF c’è l’ha fatta. 72 secondi di emozione pura, dove madre natura mostra la propria suggestiva bellezza attraverso il manto tigrato di una giovane femmina e dei suoi cuccioli, mentre annusano incuriosite l’attrezzatura video.

Inquadrature che, se si pensa al tempo necessario per ottenerle, diventano ancora più curiose e dense di significato. Questo inizio di 2010 è il preludio all’Anno Internazionale della Biodiversità, voluto dall’ONU, mentre l’associazione animalista si prepara a lanciare il 14 febbraio, in coincidenza con l’inizio dell’Anno della Tigre nel calendario cinese, una campagna destinata  a sensibilizzare governi e opinione pubblica sulle possibili azioni di conservazione, per arrestare la distruzione dell’ambiente naturale in cui vive la tigre e stroncare il commercio illegale di sue parti e prodotti da essa derivati. Operazioni che dovranno avere il proprio culmine a settembre in Russia, precisamente a Vladivostok, dove si terrà il “Summit sulla Tigre”, cui parteciperanno i partner pubblici e privati della cosiddetta “Global Tiger Initiative”, di cui fa parte anche la Banca Mondiale.
Le immagini riprese dalle camera-trap sono assolutamente affascinanti, ma siamo molto preoccupati perché l’habitat di questa tigre e dei suoi cuccioli sta rapidamente riducendosi a causa delle piantagioni di palma da olio, dell’industria cartiera attiva nella zona con due compagnie internazionali e del taglio illegale di legname, prodotti destinati ai nostri mercati che sono così partecipi della deforestazione di Sumatra e del Borneo” ha detto Massimiliano Rocco, responsabile Specie e TRAFFIC del WWF Italia.

Fonte: WWF

Oltre a informazioni su tigre di sumatra, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su video, wwf, animali, e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.