Torino: uniamo le energie!

Due giorni per lanciare il Manifesto dell'Energia in Piemonte, per documentarsi, conoscere e discutere sul tema del risparmio energetico e della riduzione delle emissioni inquinanti e per lanciare il Manifesto dell'energia del Piemonte.

Si svolgerà al Palavela di Torino la Convention "Uniamo le energie", una sorta di "Stati Generali" organizzata dalla Regione Piemonte nell'ambito della grande campagna di sensibilizzazione che ha preso il via nel mese di maggio.
L'evento porta sotto la Mole oltre 2.500 persone e vede la partecipazione di esperti internazionali, in arrivo da tutto il mondo, fra cui il premio Nobel per la fisica Carlo Rubbia.
I lavori iniziano il 23 maggio con una giornata dedicata allo svolgimento di workshop paralleli e monotematici, rivolti a differenti target di pubblico. I gruppi di lavoro, coordinati da un esperto, si riuniscono per la prima volta al Palavela per dare il via a un percorso di confronto che proseguirà per l'intero anno, attraverso la creazione di veri e propri tavoli tematici.
Gli argomenti all'esame, trattati in maniera trasversale rispetto a tutti i settori coinvolti, toccano diversi ambiti: quello legislativo, con un laboratorio dal titolo "Leggi, norme e regolamenti: semplificazione amministrativa e vuoti legislativi", quello della Finanza, quello della formazione sul tema "Formazione e professione: fabbisogni firmativi e professionali", quello tecnologico con un workshop intitolato "Tecnologia, R&S, mercati: le nuove frontiere delle energie rinnovabili", il tema dell'Informazione e Comunicazione e quello della Mobilità.
Sempre nella giornata di venerdì viene presentato alla stampa e al pubblico il progetto "Veicolo Urbano Multi-Eco Sostenibile", un concept di veicolo urbano elettrico e sostenibile.
Il 24 maggio è invece dedicato allo svolgimento dell'Assemblea generale per fare il punto sullo stato dell'arte nella politica, nelle strategie e nelle azioni per il risparmio energetico, l'abbattimento dei consumi e l'incentivazione degli impianti rinnovabili non solo in Piemonte, ma anche in Italia e nell'intero contesto internazionale. Fra gli ospiti illustri il premio Nobel Carlo Rubbia e il presidente e ideatore di Slow Food Carlin Petrini. Al termine dei lavori viene infine presentato ufficialmente il "Manifesto dell'energia del Piemonte 2008".

I Subsonica in concerto gratuito per l'Energia piemontese

Sabato 24 maggio in piazza Vittorio a Torino il gruppo musicale aderisce alla sfida di far diventare il Piemonte motore ecologico d'Italia e diventa testimonial dell'iniziativa "uniamo le energie" con un concerto gratuito in cui i cittadini saranno chiamati ad esprimere la loro adesione alla campagna della Regione Piemonte con SMS e strumenti interattivi. Prima del concerto sarà allestito nella piazza un "energy village", con desk informativi e stand "energetici"
L'evento è interamente coperto da una sezione del sito web della Regione Piemonte, ben fatto che oltre a fornire le informazioni sugli eventi e sul progetto, approfondisce il tema dell'energia con documenti, interviste e rassegna stampa.

Fonte: Regione Piemonte

Leggi anche Mille euro al metro quadro per la casa ecologica


Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter