Un tetto per Natale

IoRicreo è un sito internet che da anni si pone come punto di riferimento nel mondo dell'arte del riciclo e del riuso creativo. Tra i tanti progetti, diamo spazio ad una collaborazione con la Comunità di San Benedtto al Porto di Don Andrea Gallo, che vedrà la distribuzione di case di cartone ai senzatetto. 
Il Natale è alle porte ma, come tutti gli anni, con il suo avvicinarsi, arriva anche il grande freddo.
Nasce così un progetto in collaborazione tra IoRicreo, associazione che si occupa di riciclo e riuso creativo di materiali di scarto, e la comunità di San Benedetto al Porto di Genova, da anni punto di riferimento ed accoglienza per le persone che vivono in stato di disagio, per rendere questo Natale più piacevole anche per chi vive in strada.
Il progetto consiste nella realizzazione e nella distribuzione di case di cartone per persone senza tetto che si trovano, ogni anno, a far fronte all’avvento del freddo invernale.
A questo proposito si vuole inoltre lanciare un appello, perché c’è bisogno della partecipazione dell’intera cittadinanza: chi avesse coperte che non usa più può portarle presso la Comunità di San Benedetto per dare il suo contributo alla realizzazione di questo progetto.
Con questa collaborazione si vogliono unire gli intenti di due realtà molto differenti trovando una strada comune: l’aiutare gli altri. Iniziando da un momento significativo come è quello natalizio ma non limitandosi a “fare del bene” solo in questo periodo, questo progetto rappresenta infatti il punto di partenza di una collaborazione che, di certo, non si concluderà il 25 Dicembre.
Il progetto verrà presentato il 20 dicembre alle ore 21 presso i locali della Comunità di San Benedetto al Porto in Via Buozzi 15 r a Genova.

L'iniziativa prende spunto da “La notte dei senza dimora 2008“ che si svolse in molte città italiane con lo stesso intento di quella riproposta a Genova. Qui di seguito le istruzione che Ioricreo presenta sul sito.

Ioricreo vi propone di trasformare un pezzo di cartone in uno spazio “abitabile” all’aperto. Prendete un pezzo di cartone delle dimensioni di 180 per 225 centimetri circa. Misurate e segnatelo con linee parallele tracciate per il lato corto ad una distanza l’una dall’altra di 15 centimetri.

Ripegate il cartone lungo questi segni come vedete in figura 1. Tracciate una linea perpendicolare rispetto alle pieghe del cartone per dividere a metà il lato lungo. Successivamente tracciate due righe parallele a quest’ultima e tracciate le diagonali incrociandole come in figura 2: le diagonali iniziano sulla prima piega, si incrociano a metà sulla seconda piega e finiscono sulla terza. Incidete il cartone lungo le diagonali per metà del suo spessore usando un cutter ed una riga. A questo punto piegate a metà il cartone per il lato lungo ed appoggiate la struttura a terra: la casa cartone è pronta.

Per poterla rendere comodamente trasportabile ripiegate seguendo ad una ad una le pieghe come vedete in figura 3. La superificie di cartone incisa deve rimanere nella parte inferiore. Per ripiegare correttamente il cartone dovete spingere verso il basso nel punto di intersezione delle diagonali tracciate in precedenza.

Fonte: Ioricreo

Oltre a informazioni su <strong>IoRicreo</strong>, riciclo,riuso e arte su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su la raccolta differenziata,i rifiuti, la partecipazione, sviluppo eco sostenibile, ambiente e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche. "

Pubblicato in


Lo Spirito del pianeta

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.