Vegea: moda etica dagli scarti dell’uva

Il nuovo made in Italy è la perfetta fusione tra la bontà del vino e la bellezza di borse, scarpe e abiti in pelle con l’innovazione ecosostenibile. Vegea, produttore animal free di biomateriale derivato dal vino ha da poco presentato la sua collezione centrata su materiale vegan a base di vinaccia.

Vegea è un tessuto che ha le medesime caratteristiche fisiche della pelle di origine animale ma è derivata dagli scarti della lavorazione del vino: ogni dieci litri di vino si producono 2,5 chilogrammi di vinaccia che consentono di produrre un metro quadro di (pelle) Vegea. Il lavoro nato dei due fondatori, Giampiero Tessitore e Francesco Merlino, il primo architetto l’altro chimico industriale ha unito in un due grandi eccellenze italiane: Moda e Vino, conosciute in tutto il mondo come icone di stile.
In collaborazione con Centri di Ricerca Specializzati nella sintesi di cromolecole viene condotto uno studio su molteplici matrici vegetali dell’agro-industria, con l’obiettivo di creare materiali bio-based da fonti vegetali rinnovabili. Questo studio ha portato ad identificare i derivati della lavorazione vitivinicola, la vinaccia: l’insieme dei semi e bucce dell’uva che si ricavano durante la produzione del vino, come la materia prima ideale. Essa contiene composti polifunzionali che costituiscono la base ottimale per la creazione di tessuti tecnici ecosostenibili. Vegea è quindi allo stesso tempo un’innovazione in termini di materiale, un’innovazione in termini di eco-sostenibilità e un’innovazione in termini di efficienza con la sua capacità di utilizzare materiali abitualmente considerati alla stregua di scarti.

Fonte: www.vegeacompany.com

<p>Oltre a informazioni su  <em><strong>vegea, pelle dallo scorto dell'uva, uva, vinaccia, pelle</strong></em> su Effetto Terra puoi trovare informazioni su utilizzo riciclo sostenibile, materiale innovativo, innovazione ecosostenibile, innovazione sull'efficienza di  e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter