Notizie

Inserito il 16 febbraio, 2009 - 19:20

Inquinano di più le famiglie o le imprese?

La risposta è molto semplice e al contempo molto netta: le imprese emettono l'80 percento dei gas serra inquinanti, le famiglie il 20. E' questo il calcolo percentuale che l'Istat ha pubblicato nel rapporto che prende in considerazione, nell'arco degli anni 1990-2006, i dati relativi alla pressione sull'ambiente delle attività umane e dei consumi.

Oltre a informazioni sul rapporto Istat <strong>Le emissioni atmosferiche delle attività produttive e delle famiglie</strong>, inquinamento e consumi energetici, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su dati e rapporti sui territori e sull&#39;ambiente, ricerche ambientali, qualità dell&#39;aria e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 27 gennaio, 2009 - 15:36

Stop al consumo di Territorio

Negli ultimi cinquant'anni il cemento ha ricoperto una superficie del territorio italiano quantificabile quanto l'intero nord Italia. Grandi opere, boom edilizi ed abusivismi vari hanno dettato un tragico ritmo di circa 250 mila ettari all'anno di territorio cementificato. È per questo motivo che ha avuto inizio la campagna nazionale di raccolta firme "Stop al consumo di territorio".

Oltre a informazioni sullacampagna stop al consumo del terriotrio, sviluppo compatibile,inquinamento,decrescita,  su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su comuni sostenibili,comuni virtuosi e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 23 gennaio, 2009 - 11:10

Tv al plasma: vietate perché inquinano

E' ormai assodato come i televisori al plasma,viste le dimensioni e la tecnologia applicata inquinano più dei televisori tradizionali a tubo catodico. La California e la Gran Bretagna prendendo atto di questo le mettono al bando.

Oltre a informazioni sui <strong>televisori al plasma</strong> e <strong>il consumo energetico</strong>, le norme californiane e inglesi, risparmio energetico, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su televisori e consumo enrgetico  e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 21 gennaio, 2009 - 00:15

Vademecum 2009: Le giornate mondiali in difesa dell’ambiente

Una serie di appuntamenti per rispettare l’ambiente, gli uomini e la biodiversità. Le giornate mondiali dell’anno 2009 per sensibilizzare  l’opinione pubblica sulle questioni ambientali a livello globale e favorire l’azione e l’attenzione del mondo politico su tali questioni.

Oltre a informazioni sulla <em><strong>Giornata mondiale per l&#39;ambiente</strong></em>, mutamenti climatici, clima,  zone umide e Protocollo di Kyoto, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su climate care change e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 15 gennaio, 2009 - 22:55

Riconfermati gli incentivi per la conversione della auto a gpl e metano

Il governo ha riconfermato gli incentivi a favore dei veicoli che verranno convertiti a gpl e metano:  350 euro per i primi e 500 euro per i secondi. On line la guida per ottenerli.

Oltre a informazioni sugli incentivi per la conversione delle auto a ga s e metano, mobilità sostenibile,inquinamento,bonus fiscali auto ecologiche,  su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su auto elettriche,idrogeno e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 13 gennaio, 2009 - 21:32

2009: Il calendario da cui dipende il futuro del pianeta

Quello appena iniziato sarà un anno fondamentale per i destini ambientali della Terra, dodici mesi in cui i temi dei cambiamenti climatici, dell’acqua, dell'ambiente, dei rifiuti e della mobilità sostenibile, scandiranno un ricco calendario di appuntamenti a livello planetario.


Oltre a informazioni sulla <em><strong>Conferenza ONU sul clima a Copenaghen</strong></em>, mutamenti climatici, MEET,  Consiglio del Programma delle Nazioni Unite per l&#39;Ambiente e Forum Mondiale sull&#39;acqua, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su protocollo di Kyoto e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 9 gennaio, 2009 - 18:25

Pile e batterie: parte la differenziata

Dal primo gennaio parte ufficialmente la raccolta differenziata delle pile e degli accumulatori non piombosi, allineando l'Italia agli altri paesi europei. Da pochi giorni dunque anche le normali pile seguiranno la stessa sorte delle batterie delle automobili, verranno raccolte e riciclate, per legge.

Oltre a informazioni sulla raccolta differenziata delle pile e degli accumulatori non piombosi, rifiuti, riciclo,riuso e raccolta differenziata su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su buone prassi e raccolta diffrenziata ed iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 8 gennaio, 2009 - 11:51

L'ambiente? Uno stupido lusso

Sono queste le parole con cui ha esordito il capo nominale dell'Unione Europea Vaclav Klaus, il presidente ceco, secondo il quale la lotta ai cambiamenti climatici non è che "uno stupido lusso", e detto dal presidente di turno dell'Unione non è un bel sentire.

Oltre a informazioni sull&#39;ambiente, i cambiamenti climatici, il riscaldamento globale, l&#39;ambientalismo,le norme europee, il protocollo di kyoto e su <span>Vaclav Klaus</span>, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su protocollo di Kyoto, pacchetto 20-20-20, energie rinnovabili e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 31 dicembre, 2008 - 09:28

Torino maglia nera dello smog

Legambiente come ogni anno pubblica a classifica delle città più inquinate d'Italia. O per lo meno delle città che hanno avuto il maggior numero di sforamenti dei limiti Europei sulle emissioni di PM10. Anche nel 2008 Torino risulta la città più inquinata d'Italia: 118 sforamenti. Al secondo posto Venezia (102), al terzo Modena (101)

Oltre a informazioni sull&#39;inquinamento nelle città, smog, rapporti e campagne di legambiente, lo stato di salute di torino e del Piemonte, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su protocollo di Kyoto, pacchetto 20-20-20, energie rinnovabili e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 19 dicembre, 2008 - 18:35

Coca Cola, davvero un futuro “water neutral”?

La multinazionale di Atlanta ha promesso, recentemente, di diventare “water natural”, ovvero di «compensare ogni goccia d'acqua utilizzata nelle bibite e nell'intera produzione, con l'obiettivo di raggiungere un equilibrio con le persone e l'ambiente», secondo quanto dichiarato da Nevill Isdell, presidente della compagnia americana. Siamo di fronte all'ennesimo caso di “greenwashing”?


Oltre a informazioni sulla <strong><em>sviluppo sostenibile</em></strong>, i mutamenti climatici, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su protocollo di Kyoto e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.