Notizie

Inserito il 18 dicembre, 2013 - 11:35

Killimangiaro, senza più ghiaccio entro 2030

L'area settentrionale del ghiacciaio Killimangiaro ha perso 4 milioni di m2 di ghiaccio negli ultimi 13 anni, è l’allarme lanciato degli scienziati dell'University of Otago in Nuova Zelanda in occasione della riunione annuale della American Geophysical Union.


Pubblicato in


Inserito il 17 dicembre, 2013 - 17:41

Commercio illegale di legname in Italia: WWF, Greenpeace, Legambiente e Terra dicono stop

A 9 mesi dall’entrata in vigore del nuovo Regolamento UE sul commercio illegale del legno, il Governo italiano non sta facendo abbastanza per ostacolare il commercio illegale di legname. E’ questa la denuncia lanciata da WWF, Greenpeace, Terra! e Legambiente.


Pubblicato in


Inserito il 16 dicembre, 2013 - 16:53

UE. A gennaio 2014 arriva il pacchetto con nuove regole sulla qualità dell’aria

I morti da smog nei paesi UE superano di dieci volte quelli dovuti ad incidenti stradali. Il prossimo 18 gennaio arriveranno le proposte per nuove regole sulla qualità dell’aria, annuncia Janez Potocnik, Commissario europeo all’ambiente.


Pubblicato in


Inserito il 16 dicembre, 2013 - 16:43

I rifiuti hi tech entro il 2017 aumenteranno del 33%

Lo denuncia StEP (Solving the E-waste Problem) che nel nuovo rapporto ricostruisce il volume dei rifiuti hi-tech in aumento del 33% entro il 2017. Se non inventeremo nuove strategie per sbarazzarci di vecchie tv, cellulari e computer il pianeta andrà incontro ad un disastro ambientale senza soluzione.


Pubblicato in


Inserito il 13 dicembre, 2013 - 15:51

Acqua dolce negli Oceani? Individuate oltre 193.000 chilometri cubi

Uno studio effettuato dal Dott. Vincent Post, docente della Flinders University in Australia, pubblicato sulla rivista scientifica "Nature", sostiene di aver individuato oltre 193.000 chilometri cubi di riserve di acqua dolce sui fondali dell'oceano.


Pubblicato in


Inserito il 11 dicembre, 2013 - 16:11

Gli Stati Artici riuniti al Forum internazionale di Mosca sull'Orso Polare

Gli orsi polari stanno morendo a causa del grave e repentino cambiamento climatico che ne causa la morte di fame data la mancanza di ghiaccio marino da cui partire per la caccia. 5 Stati artici si sono riuniti al Forum internazionale sull'Orso Polare di Mosca per affrontare il problema dell’estinzione della specie.


Pubblicato in


Inserito il 9 dicembre, 2013 - 12:28

Qualità della vita: Trento la città migliore e Torino tra le peggiori

L’indagine annuale del Sole 24 Ore sulla qualità della vita in Italia, posiziona Trento al primo posto mentre Torino scende nella classifica, aggiudicandosi la 52.esima posizione. La classifica è stesa tenendo conto di 36 parametri, raggruppati in sei macro-aree; tenore di vita, affari e lavoro, servizi ambiente e salute, popolazione, ordine pubblico e tempo libero.


Pubblicato in


Inserito il 6 dicembre, 2013 - 15:40

Allerta Ue: smog ancora sopra i limiti

La partita contro lo smog nell'Unione europea è ancora tutta da giocare. A rilanciare l'allarme smog è l'Agenzia Europea dell'Ambiente (Aea), che nell'ultimo rapporto “Air Quality in Europe 2013” mette sotto accusa il 'sistema trasporti' dell'Unione dei 28.


Pubblicato in


Inserito il 3 dicembre, 2013 - 06:57

WOODWISDOM-NET+

L‘Unione Europea è alla ricerca di nuovi modi per sfruttare, modificare e migliorare le proprietà del legno riducendo l'impatto dei cambiamenti climatici e difendano la biodiversità. WOODWISDOM-NET+ nasce per stimolare la ricerca di nuove metodologie nello sfruttamento del legno.


Pubblicato in


Inserito il 2 dicembre, 2013 - 16:04

Greenpeace chiede di desecretare i dossier sui rifiuti

Ivan Novelli, presidente di Greenpeace Italia, con una lettera ufficiale, chiede a Pietro Grasso e a Laura Boldrini di rendere pubblici gli atti e le testimonianze raccolti in dieci anni di attività della Commissione parlamentare d'inchiesta sulle attività illecite in riferimento al ciclo dei rifiuti.


Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter