Stati Generali della Green Economy 2017

La VI edizione degli "Stati generali della Green Economy" si terrà il 7 e l’8 novembre 2017 nell’ambito della manifestazione Ecomondo a Rimini Fiera. Gli Stati Generali rappresentano un'iniziativa nata nel 2012, promossa dal Consigliio Nazionale della Green Economy, in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico.

L'obbiettivo degli Stati generali è quello di sviluppare una road map programmatica per lo sviluppo della Green Economy in Italia, nonchè di misure necessarie per migliorare la qualità ecologica dei settori strategici. Il processo di elaborazione partecipata si svolge nel corso dell’intero anno attraverso l’attività di 9 Gruppi di lavoro. I Coordinatori e i Gruppi di lavoro, che coinvolgono più di 350 esperti in tutta Italia, preparano documenti per la consultazione sui 9 settori strategici, raccolgono e valutano i contributi, elaborano i documenti introduttivi e proposte di policy. I settori strategici dei gruppi di lavoro sono:

•    l’Eco-Innovazione nell’economia circolare;
•    la Strategia energetica nazionale, il Piano nazionale clima-energia e l’Accordo di Parigi;
•    gli indirizzi del primo rapporto sullo stato del capitale naturale in Italia: le opportunità per le imprese;
•    la mobilità futura: less, electric, green and shared;
•    la gestione forestale sostenibile e agricoltura multifunzionale;
•    le proposte di policy dell’architettura per la green economy nelle città;
•    la  green economy e le politiche industriali in Italia;
•    gli indirizzi per una migliore gestione della risorsa idrica;
•    l’applicazione del GPP a un anno dal Nuovo Codice degli Appalti.

I Gruppi di lavoro, formati da esperti e rappresentanti delle organizzazioni nazionali della green economy, come ogni anno, produrranno documenti di ricerca e di approfondimento avanzando delle proposte di policy per stimolare il dibattito intorno ai temi selezionati e cercare un confronto diretto con i decisori politici. L’iniziativa si chiude, per la presentazione finale degli output, con un grande evento della durata di due giorni a Rimini, in occasione di Ecomondo, articolato in una Sessione plenaria di apertura, 5 Sessioni tematiche parallele e una Sessione plenaria conclusiva. I principali output della VI edizione degli Stati Generali della Green Economy 2017 saranno:

•    La Terza Relazione sullo stato della Green Economy 2017. La Relazione 2017, in continuità con le due passate edizioni, si propone di fornire un quadro aggiornato dello stato della green economy sia nazionale che internazionale, affrontandosi temi specifici. Tra questi: l’analisi dei settori strategici della green economy in Italia; un focus sulla green economy nelle città italiane, attraverso un’indagine condotta da ricercatori del Censis, finalizzato a rilevare il grado di consenso dei cittadini verso specifiche misure di green economy in ambito urbano; l’aggiornamento della green economy nei nuovi scenari internazionali e le prospettive per le imprese green, con un’attenzione particolare a USA, CINA e Europa.
•    Programma per la transizione della green economy. Il documento contiene le proposte di policy del Consiglio Nazionale della Green Economy, in riferimento ai principali settori strategici, rivolte agli iterlocutori politici e istituzionali con l’obiettivo di indirizzare i decisori verso scelte orientate al consolidamento e maggiore sviluppo della green economy, in vista delle prossime elezioni.
•    I documenti di approfondimento settoriale elaborati dai coordinatori e dai gruppi di lavoro.

Importante novità di quest’anno, il Consiglio Nazionale ha approvato la proposta di realizzare un confronto diretto tra le proposte di policy del Consiglio Nazionale e le diverse forze politiche, in vista delle prossime elezioni.

Fonte: www.statigenerali.org

<p>Oltre a informazioni su  <em><strong>sesta edizione stati generali green economy, green economy, ecomondo, rimini fiera</strong></em> su Effetto Terra puoi trovare informazioni su  mobilità sosteniblie, eco-innovazione, gestione forestale, piano nazionale clima-energia e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter