Green Mobility

È stato presentato venerdì 13 aprile 2018, a Roma il volume di Legambiente Green Mobility, ideato per portare proposte e idee alle nuove Camere e al Governo in materia di mobilità sostenibile.

Il libro redatto con approfondimenti dell’associazione (Legambiente) raccoglie i dati del sondaggio dell’Osservatorio sulla Mobilità nuovo e sostenibile, con soluzione e proposte rivolte al legislatore.
Il libro “Green MobilityCome cambiare la città e la vita”, è stato presentato nell’ambito dell’incontro dedicato alla mobilità elettrica, organizzato a Roma da Forum QualeMobilità di Legambiente e Lorien Consulting. Gli aspetti fondamentali del volume sono i sistemi di sharing mobility, elettrificazione della mobilità privata, strade e piazze libere dalle auto e quindi sicure per gli spostamenti a piedi e in bicicletta e anche l’impiantamento di alberi e cura del verde pubblico per una vivibilità urbana migliore e sostenibile.
Secondo i dati esaminati durante il convegno emerge che, gli italiani sono divisi sui provvedimenti da attuare per limitare il problema dell’inquinamento:

•    il 46% della popolazione è preoccupata al punto di chiedere limitazioni alla vendita e alla circolazione di mezzi inquinanti;
•    il 48% invece considera inutili apporre ulteriori limitazioni;
•    mentre il 17% degli italiani dichiara di conoscere lo statua attuale preoccupante dell’inquinamento e di aver tenuto in considerazione anche e posizioni in tema ambientale espresse dal proprio partito per scelta di voto.

Andrea Poggio curatore del libro dichiara: “In un paese con 38 milioni di auto private, neanche 100 mila autobus e 6 mila auto in car sharing, la notizia è la crescita della sharing mobility”. E ancora: “Qualsiasi ulteriore riduzione dell’inquinamento obbliga a un salto tecnologico e a cambiamenti importanti negli stili di mobilità. Una quota crescente di veicoli a zero emissioni, veicoli elettrici o a idrogeno, generati da fonti rinnovabili. Anche l’Europa dovrebbe introdurre quote obbligatorie di mercato di veicoli elettrici, come fanno al Cina, la California e altri dieci stati USA”.
Da anni Legambiente chiede all’Europa e all’Italia quote crescenti di ZEV (veicoli a zero emissioni), cercando di arrivare al 100% dopo il 2030. Ed ancora divieto di circolazione di tutte le auto a combustione entro il 2040.
Il libro di Legambiente vuole essere una prima traccia, con esempi e proposte di una nuova mobilità che non è solo innovazione tecnologica, ma un cambiamento di stili di vita, di mezzi e di servizi, di modi di fare impresa e di governo del bene comune rappresentato dallo spazio urbano e dalle infrastrutture abilitanti.

A.I.

www.legambiente.it

<p>Oltre a informazioni su <em><strong>green mobility, green mobility come cambiare la città e la vita, mobilità sostenibile, libro green mobility, legambiente, lorien consulting, forum quale mobilità<em><strong></strong></em>,</strong></em> su Effetto Terra puoi trovare informazioni su roma, sharing mobility, andrea poggio, proposte mobilità sostenibile, camera, senato iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.