Cronache da Durban - Clima: le pagelle europee sono insufficienti

Pubblicate sul sito del Climate Policy Tracker, le pagelle 2011 sulle politiche climatiche ed energetiche europee, rese note durantre la Conferenza ONU sul clima di Durban. Il quadro che ne emerge non è confortante ed il nostro paese, non eccelle in nessuna materia, anzi.
 
L'obiettivo dichiarato della piattaforma www.climatepolicytracker.eu (registrandosi è possibile scaricare i rapporti completi), comprendente i dati dello studio di WWF ed Ecofys è quello di monitorare le politiche europee in tema di energia e clima.
Perchè come ben sintetizzano le parole presenti nella pagina di presentazione sul sito di WWF Italia "Mancare l’obiettivo della decarbonizzazione entro il 2050 vorrebbe dire perdere un’occasione di transizione verso un’economia competitiva, portando ad uno shock climatico che renderebbe l’attuale crisi finanziaria un evento di poca importanza".
Lo studio, attivo da due anni prevede il voto alle politiche dell'UE, dei singoli stati e per settore economico analizzato, attraverso lo sviluppo di un metodo di comparazione, che prevede un punteggio compreso in una scala di valori che va da A a G.
Bene per il 2011 l'Europa non supera l'esame, i voti per i 27 stati membri variano dalla D di Germania, Danimarca, Svezia e Irlanda alla F di Bulgaria, Finlandia, Cipro, Polonia, Grecia, Romania, Lussemburgo e Malta, nel mezzo la E dell'Italia e di tutti gli altri. L'intera UE raggiunge la sufficienza solo in alcuni casi per quel che riguarda l'utilizzo di fonti rinnovabili, 3 C (utilizzonell'industria, nei trasporti e per quel che riguarda le nuove costruzioni) e la supera in un caso, con una B (produzione di elettricità),  mentre rimangono negative le valutazioni per quel che riguarda tutti i settori a livello generale e di efficienza energetica.
 
LA PAGELLA ITALIANA SU CLIMA ED ENERGIA: I VOTI E LE MATERIE

1) Fornitura di elettricità
Rinnovabili – Voto: D
Il Conto Energia è stato ridotto ed è soggetto a continue modifiche.
Efficienza energetica – Voto: E
Nessuna politica recente di sviluppo
Complessivamente - Voto: E
Stop ai piani per il nucleare ma non c’è una nuova strategia trasparente su energia e clima
2) Industria
Rinnovabili – Voto: F
Nessuna politica recente di sviluppo
Efficienza energetica – Voto: E
Alcuni piccoli aggiornamenti positivi sul meccanismo dei certificati bianchi ma nessun cambiamento significativo
Complessivamente - Voto: E
E’ stato approvato un Piano di efficienza energetica in conformità con la direttiva 32/06 . La strategia è estesa al 2020. L’obiettivo del 2016 è ancora del 9,6%.
3) Edifici
Rinnovabili - Voto: E
Il Decreto Rinnovabili n.28/2011 introduce obblighi per nuovi edifici e lavori di ristrutturazione dal giugno 2012.
Efficienza energetica – Voto: G
a) Il Decreto Rinnovabili n.28/2011 introduce l’obbligo della certificazione energetica durante le operazioni di costruzioni.
b) Sgravi fiscali del 55%  per le misure di efficienza energetica è stato prorogato fino al 2011
Complessivamente - Voto: F
Nessuna politica recente di sviluppo
4) Trasporti:
Rinnovabili - Voto: F
Approvati nuovi incentivi per le auto elettriche a partire tra la fine del 2011e l’inizio del 2012
Efficienza energetica - Voto: F
a) Gli incentivi per più auto ecologiche non sono stati estesi al 2011. b) Sono stati introdotti i vantaggi per l’uscita dalla benzina da parte dei veicoli
Complessivamente – Voto: E
Proposte di legge, come l’introduzione di incentivi per le auto elettriche ma non è stata ancora introdotta alcuna misura vigente
5) Agricoltura:
Nessuna azione significativa
6) Silvicoltura:
Nessuna azione significativa

Chissà se su queste materie le richieste della comunità internazione e degli organismi centrali europei, saranno atttente e pressanti per il nostro paese, come quelle in merito alle misure economiche da adottare per evitare la recessione.

Approfondimenti

Fonte: WWF Italia, www.climatepolicytracker.eu
 
<p>Oltre a informazioni su<em><strong> politiche ambientali europa </strong></em>su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su pagelle wwf clima europa, conferenza onu sul clima di durban, wwf italia, ecosyf, Climate Policy Tracker, mutamenti climatici, cambiamenti climatici. Puoi iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter