Design e moda fashion dal riuso di lino e canapa

I marchi, se così li vogliamo chiamare, ma in realtà sono i fornitori della materia prima, rappresentano alcuni dei modelli esemplari del made in Italy e dell’efficienza amministrativa francese. La nave scuola della Marina Militare “Amerigo Vespucci” e “La Poste”, il servizio postale d’Oltralpe.
 
Le ultime tendenza della moda e del design volgono lo sguardo verso prodotti realizzati con tele ormai inutilizzabili, che possono rappresentare manifatture eleganti, e dare vita a prodotti che attraverso l’arte del riciclo salvaguardano allo stesso tempo ambiente e sviluppo sostenibile.
 
E’ il caso di un’interessante intuizione delle Poste francesi, dove i sacchi postali non più utilizzati dai portalettere francesi, risorgono in nuova veste sui mercati transalpini. Infatti, le Poste francesi hanno deciso di immettere nel mercato prodotti creati con la tela dei vecchi sacchi postali, ridando una seconda vita ai contenitori di lino impiegati per decenni dai propri postini. L’Ente pubblico francese ha commissionato all’impresa sociale Extramuros la fabbricazione di quaderni, bloc-notes, borse per portatili, sporte per la spesa, porta documenti rigidi o astucci che sono venduti online. Ogni oggetto ha il marchio “La Poste” o parte di una scritta France. I manufatti creati hanno lo stesso colore del lino. [http://lapetitefabriquepostale.fr]
 
In Italia, invece, lo stesso corso segue la ditta “La Rosa dei Venti” di Carrara che, da un’idea della velista Antonella Marsini, fabbrica delle borse con la tela originale delle vele della Amerigo Vespucci. La collezione conta solo sei modelli di borse (Grecale, Scirocco, Tramontana, Maestrale, Libeccio, Levante) vendute in edizione limitata, solo 250 esemplari, insieme con accessori come la custodia per tablet o smartphone. Per realizzarle sono state impiegate le vecchie vele dismesse, realizzate in tela olona un tessuto grezzo in canapa. Anche le cime del veliero di materiale vegetale abbinate a pelle invecchiata diventano bauletti, cartelle o secchielli. [www.leborsedellarosadeiventi.it]
 
Fonte: corriere.it
 
 
<p>Oltre a informazioni su<strong><em> moda eco sostenibile, design eco sostenibile</em>,</strong> su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su la poste, acquisti responsabili, prodotti responsabili, borse la rosa dei venti e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>,<a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter