Guida al risparmio di carburanti e sulle emissioni di CO2 delle vetture

Anche quest’anno il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del mare, del Ministero dello Sviluppo e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la “Guida al risparmio di carburanti e sulle emissioni di CO2 delle vetture”. A guidare la classifica, tra i modelli a benzina l’ibrida Lexus CT e per le diesel la Volkswagen POLO 1,2.
La nuova edizione è suddivisa in 4 capitoli: “Obiettivi della guida sul risparmio di carburante e sulle emissioni di CO2”, “Consigli agli automobilisti per ridurre i consumi di carburante e le emissioni di CO2”, “Elenco dei modelli di autovetture più efficienti in termini di emissioni di CO2, raggruppati per valore di emissione e per tipo di carburante” e l’”Elenco dei modelli di autovetture raggruppati per marche in ordine alfabetico”,  più un “Indice analitico per marche”. La pubblicazione illustra con dovizia di dati tutta una serie di informazioni utili per un acquisto consapevole di autovetture nuove, con lo scopo di contribuire alla riduzione delle emissioni di gas serra e al risparmio energetico, come richiede la direttiva 1999/94/CEE, recepita in Italia con il decreto del Presidente della Repubblica 17 febbraio 2003, n. 84.

Si scopre così che per quanto riguarda le autovetture a propulsione a benzina o ibrida (che accoppiano un motore a benzina con un motore elettrico) i primi 16 posti si trovano due modelli di Lexus (CT), 5 di (Auris, Prius e IQ) Toyota e 4 di Fiat (tutte 500), fuori dal coro le eccezioni della Hyundai i10, della Smart Fortwo e della Honda Insight.

Mentre per i diesel le prime cinque posizioni risultano occupate da Volkswagen POLO,  Smart FORTWO cdi, Seat IBIZA ST , Skoda FABIA, Skoda FABIA WAGON eSeat IBIZA 1,2.

Tra i consigli per gli automobilisti sono 10 i punti fondamentali:

  • Accelerare gradualmente
  • Inserire al più presto la marcia superiore
  • Mantenere una velocità moderata e il più possibile uniforme
  • Guidare in modo attento e morbido evitando brusche frenate e cambi di marcia inutili
  • Decelerare gradualmente rilasciando il pedale dell’acceleratore e tenendo la marcia innestata
  • Spegnere il motore quando si può, ma solo a veicolo fermo
  • Mantenere la pressione di gonfiaggio degli pneumatici entro i valori raccomandati
  • Rimuovere porta-sci o portapacchi subito dopo l’uso e trasportare nel bagagliaio solo gli oggetti indispensabili mantenendo il veicolo, per quanto possibile, nel proprio stato originale
  • Utilizzare i dispositivi elettrici solo per il tempo necessario
  • Limitare l’uso del climatizzatore

La guida completa

Fonte: Ministero dell’ambiente

Oltre a informazioni su<strong> Guida al risparmio di carburanti e sulle emissioni di CO2 delle vetture</strong> su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su risparmio benzina, consumo benzina, auto emissioni co2, puoi iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.