Pasqua: cambia menu' e scegli di salvare agnelli e capretti

Il menu vegan proposto dalla LAV, ideato per questa speciale occasione dallo chef Giuseppe Capano e consultabile sul sito www.cambiamenu.it, è ricco di idee per una Pasqua che celebri la vita in ogni senso: una sfiziosa insalata con le cipolle e la salsa d'arancia per antipasto farà spazio al primo di ravioli di taccole impreziositi dallo zafferano, alle uova di tofu con salsa di carote e carciofi e infine al dolce pasquale con delicata crema alla vaniglia.
 
Ricette con ingredienti semplici, ideali per tutti i fornelli e per tutti i palati e, soprattutto, buone per lo spirito. Nonostante la macellazione di ovicaprini sia infatti in crisi ( -2% è il numero della flessione di quest'attività nello scorso anno), nei primi mesi del 2011 sono stati 2.446.620 gli agnelli, le pecore e i capretti finiti in pentola, per un totale di 22.444 tonnellate di carne.
Una strage silenziosa che ogni anno balza in avanti nei periodi di dicembre, marzo e aprile, momenti clou delle festività e delle ricorrenze religiose. La produzione è maggiormente presente nelle regioni del Centro-sud e, secondo l'ultimo Rapporto economico finanziario dell'Ismea sul 2011, la Sardegna è la regione dove si registra il 45% degli ovini allevati.

Dati che addolorano ma che non devono scoraggiare: sempre secondo il Rapporto economico finanziario Ismea, infatti, i consumi domestici di carni ovicaprine nell'ultimo quinquennio sono in calo, e lo scenario europeo atteso è quello di una progressiva riduzione delle macellazioni.
“Scegliere un'alimentazione veg e portare a tavola i legumi, i cereali, la verdura fresca di stagione, è la ricetta migliore per celebrare le tradizioni, ma anche una cura preventiva per la nostra salute e senz'altro un modo sicuro per salvaguardare il nostro pianeta, se consideriamo che il 18% delle emissioni di Co2 è dovuto agli allevamenti – afferma Paola Segurini , responsabile LAV Settore Vegetarismo – Ma soprattutto festeggiare con un menu senza crudeltà significa scegliere di salvare la vita a tanti animali: non è forse il miglior modo per celebrare il rito della Pasqua?”

Per le ricette che cambiano il pianeta basta un click: www.cambiamenu.it

 
Fonte: Lav


Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter