Seminario sugli OGM con Vandana Shiva

Il premio Nobel alternativo per la pace Vandana Shiva sarà presente, domenica 8 settembre, a Piticchio ed Arcevia (in provincia di Ancona), al seminario contro gli OGM e per un nuovo modello agricolo in Italia.
 
Molte ricerche scientifiche internazionali hanno constatato, che gli OGM sono nocivi alla salute, alla crescita, alla riproduzione e sono cancerogeni e allergenici. In più sono i responsabili principali dell’inquinamento irreversibile del terreno agricolo. Uno dei principali fattori di rischio per la salvaguardia della biodiversità e, nel caso dell’Italia, se introdotti, possono rappresentare un elemento pericoloso per mantenere gli standard attuali di eccellenza nel comparto alimentare. Il perché è facilmente spiegabile con il rischio che la loro immissione in produzione comporterebbe, rendendo la produzione del cibo dipendente dalle poche multinazionali depositarie dei brevetti OGM e dalle poche varietà di colture standardizzate.
La salvaguardia delle colture agricole italiane è il tema principale del seminario promosso e organizzato dalla cooperativa agricola biologica La Terra e il Cielo e dell’associazione Navdanya international, l’associazione fondata dalla stessa Vandana Shiva nel 1991.
Al Forum parteciperanno anche la Coldiretti e CIA, organizzazioni sindacali agricole italiane, tramite la loro componente del biologico, e due delle principali associazioni del biologico italiano AIAB e UPBIO.
La partecipazione al seminario del mattino prevede la prenotazione, tuttavia, siccome ne sono giunte oltre il previsto, gli organizzatori hanno predisposto un allargamento dello spazio a disposizione, che permetterà di accogliere circa 320 persone. Per la conferenza di Vandana Shiva del pomeriggio non sono prevesti limitazioni numeriche alla presenza del pubblico, in quanto la location è la piazza centrale di Arcevia.
Nel seminario del mattino verrà discusso ed approvato un’importante documento, di riferimento per l’agricoltura ecologica italiana, la Carta d’Arcevia. "Un nuovo modello di agricoltura per una nuova società" per pensare ad una politica agricola ecologica, per arrivare ad una moratoria in merito agli OGM, in grado di tenere sotto controllo i regolamenti UE sull’agricoltura biologica e contestare l’ammissibilità dell’inquinamento genico allo 0,9% sui prodotti biologici.
Qui di seguito tutti i link per documentarsi e informarsi sull’evento.
Fonte: gasosimo.it; laterraeilcielo.it
 

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter