Stand by non significa spento

La lucina rossa che tv, decoder, dvd, schermi del computer, ecc... hanno quando spegnete gli apparecchi non sta ad indicare il loro completo spegnimento dell'apparecchio. Spegnerli quando non servono significa risparmiare l'8% dei tuoi consumi annui di energia elettrica.

Quando ad esempio spegnete la Tv con il solo telecomando, rimane accesa una spia rossa, quella è la lucina dello standby. La maggior parte dei moderni elettrodomestici hanno questa funzione chiamata anche "sleep mode". In tale modalità il consumo di energia elettrica si riduce ma non si annulla rispetto alla modalità di utilizzo attivo.Significa che gli elettrodomestici anche se spenti continuano a consumare quantità minime di energia elettrica perchè collegati alla rete elettrica: i circuiti che rimangono attivi per ricevere, per esempio, gli infrarossi del telecomando o quelli che trasformano la corrente alternata in corrente continua per farli funzionare. Consideriamo la sola tv: in un'ora consuma quasi un Watt, consumo trascurabile ma se facciamo la somma di tutti gli apparecchi che abbiamo in casa il consumo sale notevolmente. Basti pensare che nel Regno Unito, un'inchiesta giornalistica riportata dal Corriere della Sera, ha stimato che ogni anno 800mila tonnellate di anidride carbonica vengono rilasciate nell'aria a causa delle spie luminose degli elettrodomestici in stand by, 7 miliardi di chilowattora (energia prodotta da due centrali elettriche).Di recente il mercato ha prodotto degli apparecchi che risolvono il problema, spegnendo attraverso il loro utilizzo, tutti gli apparecchi ad esso collegati. Il prodotto costa intorno ai 40 euro e però ha una curiosità: funziona con il telecomando, che sta a significare che lui stesso rimane in stand by e quindi consuma energia. Cosa significa questo? Significa che solo se ad esso colleghiamo tutti i nostri elettrodomestici otterremo , non completamente, il risultato che cerchiamo comprando l'anti- stand by.Quindi come fare? Semplice con un po' di accortezza, si risparmiano i soldi dell'apparecchio da acquistare e lo spreco prodotto dalla lucina rossa. Basta spegnere completamente la tv e gli altri elettrodomestici non facendolo solo dal telecomando ma bensì pigiando l'apposito bottone. Alcuni sistemi programmati come il decoder o il videoregistratori perderanno i dati impostati quindi anche da questo punto di vista fatevi i vostri calcoli, oppure leggete il libretto delle istruzioni (alcuni apparecchi conservano la memoria anche in modalità off). Altra soluzione consiste nel collegare i vari oggetti a prese multiple previste di interruttori. In questo modo anche i più pigri possono raggiungere l'obbiettivo con un solo click! Ricordarsi di spegnere gli elettrodomestici quando non sono in uso, fa risparmiare circa l'8% dei consumi annui di energia elettrica.

 Per chi invece vuole verificare di persona, in commercio esistono apparecchi come questo.

Si chiama Saverclip (Saver Clip Concept Measures Electric Consumption), si applica ai fili della corrente come una molletta del bucato ( e infatti gli somiglia molto) e legge la quantità di energia elettrica utilizzata. Funziona e si autoalimenta leggendo i campi elettromagnetici emessi dalle apparecchiature. Sulla sua superficie si trova uno schermo a cristalli liquidi che fornisce informazioni su quanto si sta consumando o eventualmente sprecando.


Pubblicato in


Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.