Stiched up!

Salari da povertà per i lavoratori dell'abbigliamento nell'Europa orientale e in Turchia. La Clean Clothes Campaign pubblica un nuovo rapporto che rivela cosa si cela dietro catene di fornitura della moda di fascia alta e nella vita dei lavoratori turchi e dell’Europa Orientale che producono i loro vestiti.
 
"Stitched Up! - salari da povertà per i lavoratori dell’abbigliamento in Europa Orientale e in Turchia" è il risultato di approfondite ricerche che includono interviste con oltre 300 lavoratori tessili, in 10 paesi nell’Europa dell'Est post-socialista e in Turchia
Il rapporto mostra che i paesi europei post-socialisti funzionano come bacino di lavoro a buon mercato per i marchi e i distributori occidentali della moda. Nonostante una lunga storia nella produzione di abbigliamento e una forza lavoro altamente qualificata, i ricercatori hanno scoperto che quasi tutti coloro che producono vestiti per i maggiori distributori europei come Hugo Boss, Adidas, Zara, H&M e Benetton sono pagati al di sotto della soglia di povertà, e molti devono contare sull’agricoltura di sussistenza o un secondo lavoro per riuscire a sopravvivere. Il rapporto rivela che il salario minimo legale copre appena tra il 14% (Bulgaria, Ucraina, Macedonia) e il 36% (Croazia) di un salario base dignitoso.
La Clean Clothes Campaign chiede di porre fine al mito che pagare cari i vestiti o farli produrre in Europa garantisce condizioni di lavoro dignitose. I marchi e distributori devono adottare misure chiare e mostrare un vero e proprio impegno all'interno della propria catena di fornitura al fine di garantire che tutti coloro che lavorano per loro, ovunque essi vivano, siano pagati con un salario dignitoso.
Gli attivisti della campagna, insieme con i sindacati e i lavoratori di tutta la regione, chiedono ai  marchi di moda europei di assicurarsi che, come primo passo immediato, i lavoratori della regione indagata ricevano un salario netto di base pari almeno al 60% del salario medio nazionale. I prezzi d'acquisto devono essere calcolati su questa base e consentire tali aumenti salariali.
 
Per maggiori informazioni
Fonte: abitipuliti.org
 

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter