Cambiamo la finanza per cambiare l'Europa

Febea - Federazione Europea delle Banche Etiche e Alternative - lancia una petizione per chiedere di regolare il sistema finanziario che ha condotto l'Europa nell'attuale crisi economica.
 
Le sei domande di Febeaai candidati alla Commissione Europea 6 domande, consapevoli che dalle loro risposte dipenderà anche il nostro futuro:
1) Come intende intervenire nel processo di introduzione di una Tassa sulle Transazioni Finanziarie, che sia efficace nel contrastare la speculazione in tutti i Paesi UE, iniziato con la proposta della Commissione del 28 settembre 2011?
2) Cosa intende fare per garantire quella separazione tra banche che svolgono attività finanziarie rischiose e banche basate principalmente sulla raccolta del risparmio, auspicata dal Rapporto Liikanen e recentemente sviluppata dalla proposta di riforma strutturale del sistema bancario promossa dalla Commissione il 29 gennaio 2014? A tal proposito non riterrebbe opportuna una completa separazione giuridica tra banche commerciali e banche di investimento?
3) Incentrando la propria strategia d'investimento sul finanziamento di progetti che comportano una plusvalenza di natura sociale, culturale o ambientale, le banche etiche europee privilegiano ormai da vari anni una gestione sostenibile e trasparente dell'attività bancaria, dedicandosi da sempre a sostenere l’economia reale.Cosa ne pensa di un riconoscimento specifico del ruolo di tali banche, anche nell’ambito della normativa di Basilea III?
4) Cosa intende fare per contrastare i Paradisi fiscali, fonti importanti di quelle distorsioni che hanno causato la crisi finanziaria?
5) Sulla base dei lavori avviati con la Comunicazione della Commissione al Consiglio e al Parlamento Europeo del 04 Settembre 2013, cosa intende fare per contrastare il “shadow banking system”, cioè quell'insieme di intermediari finanziari non bancari che fornisce servizi simili alle banche commerciali ordinarie, con approcci e modalità che tendono però ad evitare gli ordinari controlli delle autorità di monitoraggio?
6) Ad integrazione della European Market Infrastructure Regulation (EMIR), cosa intende fare per regolamentare i derivati, in particolare su quelli non regolamentati, che sono stati tra gli strumenti finanziari alla base dell’odierna crisi, e che ancora oggi hanno un peso rilevante?
Fonte: Fondazione Culturale Responsabilità Etica
 

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter