Ristrutturazioni verdi: ultima chiamata

La finanziaria varata dal governo non ha in nessun capitolo all’oggi una conferma degli  “sconti ecologici” per la ristrutturazione delle abitazioni con materiali e tecniche eco compatibili. Allo scoccare del 31 dicembre 2010, gli sgravi non esisteranno più  quindi si dovrà dire addio alle spese finalizzate al risparmio energetico.

Ad oggi possiamo affermare quanto detto nel titolo di questo articolo: le detrazioni del 55% introdotte in Italia con la legge finanziaria del 2007 e poi prorogate al 31 dicembre 2010 con quella del 2008 non hanno avuto alcun rinnovo nella legge attuale. Perciò questo è l’ultimo anno dove poter richiedere gli sgravi e progettare lavori di ristutturazione edilizia in basi ai criteri di risparmio energetico sempre più diffusi nel campo delle costruzioni.
La scadenza è fissata per la fine di quest’anno, nel frattempo ricordiamo che i benefici consistono in una detrazione dalle imposte sui redditi del 55 per cento delle spese sostenute dal contribuente, da ripartire in tre rate annuali di pari importo, entro un limite massimo di detrazione diverso a seconda della tipologia dell'intervento eseguito.

  • Per ulteriori informazioni sulla legge in vigore rimandiamo alla sezione EcoSportello
Oltre a informazioni su<em><strong>gli incentivi alle ristrutturazioni eco-compatibile</strong><strong>,</strong></em> su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su green house, detrazioni fiscali, bioedilizia, norme e iter burocratici, e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.