Economia e diritto

Il crescente sviluppo dell’interesse e della sensibilità rivolta ai temi dello sviluppo sostenibile rendono attuale una gestione consapevole, responsabile e sostenibile dell’economia: le modalità, i progetti, la normativa, i finanziamenti, le agevolazioni fiscali.

Inserito il 25 maggio, 2011 - 11:12

L'indice della felicità europea

L’Ocse è l’organo europeo che ricerca e divulga studi  economici per i paesi che fanno parte dell’Unione, favorendone l'interscambio commerciale e legislativo. Dopo tutti questi anni l’Ocse si è dotata di nuovi strumenti per calcolare il livello di benessere dei Paesi Ue, introducendo nuovi indicatori e il Pil non è più lo strumento principe.

Oltre a informazioni su<strong> L&#39;indice della felicità europea</strong>, pil, decrescita,indicatori europei su Effetto Terra puoi iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>,<a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 20 maggio, 2011 - 17:45

Ecomafie e crimini contro l’ambiente

Pubblichiamo il Comunicato Stampa di Legambiente in merito alla direttiva Ue sulla tutela penale ambientale, seguito  ad una conferenza stampa, tenutasi a Roma, che ha analizzato i limiti della legislazione ambientale italiana.

Oltre a informazioni su <strong>Ecomafie e crimini contro l’ambiente</strong>, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su Legambiente, ambiente e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 18 maggio, 2011 - 15:44

Unione Europea: Greenpeace obbiettivo 30%

E’ questo il titolo dei due documenti presenti sul sito di Greenpeace Italia. Due “briefing”, che riportiamo integralmente nell’articolo, che pongono l’attenzione da una parte sui falsi miti di chi si oppone all’innalzamento degli obbiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra dal 20 al 30% al 2020 nell’UE, e dall’altra sulle possibilità della green economy di creare sviluppo.


Oltre a informazioni su <strong>unione europea obbiettivo 30%</strong>, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su greenpeace, unione europea co2, unione europea ambiente, green economy e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 12 maggio, 2011 - 09:39

11° CONVEGNO GAS DES - SBARCOGAS 2011 - L'AQUILA

L’economia solidale, oltre la crisi
24-26 giugno 2011, L’Aquila

Scegliere L’Aquila per il convegno Nazionale dei Gruppi di Acquisto Solidale è emblematico per far capire come si può passare dalla distruzione alla ricostruzione solidale. Dopo il terremoto che ha ferito così tragicamente l’Abruzzo e dopo politiche e lavori che lasciano ancora oggi, dopo 2 anni di distanza, numerosi problemi e situazioni irrisolte, SbarcoGas 2011 cercherà di portare la concretezza dell’economia solidale.


Pubblicato in


Inserito il 4 maggio, 2011 - 10:55

Finanza e legalità, green finance, finanza cooperativa

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato relativo a “Join for changhe, il laborotario del dialogo tra finanza e società, che vedrà intervenire esperti di settore dall’11 al 13 maggio a Torino. Tra l'altro si parlerà delle prospettive della green finance come veicolo di sviluppo e strumento di investimento.

Oltre a informazioni su <strong>Join for change</strong>, gruppo abele, etimos, sostenibilità, green econmy, green finance, sfinanza sostenibile, micro credito su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su energie rinnovabili, politiche energetiche, sviluppo eco sostenibile e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 26 aprile, 2011 - 08:19

12 passi per una nuova economia

Pubblicati sul sito di WWF Italia, nell'ambito del programma “Trasforming Cultures”, riportiamo i punti chiave del concetto di nuova economia tracciato dell'economista Tim  Jackson, delineati durante l’assemblea nazionale del WWF di Foligno. Dodici  punti che prospettano un'economia basata su nuovi modelli di riferimento per lo sviluppo, affermando l’importanza del "vivere bene" rispettando gli equilibri ecologici.

Oltre a informazioni su<strong> <em>Tim Jackson</em>, </strong>su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su nuova economia, green econmy, wwf italia, 12 passi per una nuova economia, sostenibilità, sviluppo sostenibile e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>,<a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 14 marzo, 2011 - 17:51

Referendum nucleare: fai risparmiare all’Italia 400 milioni di euro

Tra il 15 aprile e il 15 giugno ci sarà il referendum che potrà fermare il ritorno del nucleare in Italia. Con una petizione Greenpeace chiede al Ministro dell'Interno On. Roberto Maroni di accorpare l'appuntamento referendario con le elezioni amministrative che si terranno in molte città a maggio. Esprimersi sul nucleare, con i fatti in corso in Giappone, acquista sempre più valenza.

Oltre a informazioni su<em><strong>lla campagna di Greenpeace sul referendum no nucleare</strong></em>, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su nucleare, politiche energetiche, energie rinnovabili, ambiente e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche. "

Pubblicato in


Inserito il 22 febbraio, 2011 - 13:36

Green economy ricetta anticrisi

Presentato il 21 febbraio a Nairobi in Kenya, il nuovo Rapporto sulla Green Economy del Programma ONU per l’Ambiente (UNEP), affronta in oltre 600 pagine il tema dell’”economia verde”, individuandone le potenzialità di sviluppo economico a livello planetario. Con investimenti precisi è possibile garantrire occupazione, minori emissioni di CO2 e contrastare la povertà.


Oltre a informazioni s<strong>u green economy,</strong> su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su economia sostenibile, sviluppo sostenibile, ambiente, e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>,<a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 22 febbraio, 2011 - 13:19

1° Workshop nazionale IMAGE sulla Green economy

Riportiamo e pubblichamo un'interessante comunicazione relativa ad un'iniziativa sulla green economy, dall'evocativo titolo IMAGE, acronimo di Incontri sul Management della Green Economy. Una serie di tavole rotode ideate e curate da Greenews.info e.Eco, testate giornalistiche indipendenti focalizzate sulla sostenibilità ambientale, che si terranno a Torino nelle giornate del 26 e 27 maggio.

Oltre a informazioni s<strong>u green economy,</strong> su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su economia sostenibile, sviluppo sostenibile, ambiente, e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>,<a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 14 febbraio, 2011 - 13:34

Cina e USA: nazioni con il più alto numero di disastri naturali

Sono le prime due economie mondiali, il traino dello sviluppo globale, ma sono anche i due paesi con il più alto numero di catastrofi naturali occorse tra i propri confini. E’ questo il principale dato emerso nel convegno sull’economia delle calamità naturali e la riduzione degli impatti, organizzato dal Cmcc a Venezia in questi giorni.


Oltre a informazioni su <strong><em>disastri naturali</em></strong>, catastrofi naturali, sviluppo sostenibile su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su economia, Cmcc, sviluppo eco sostenibile e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter