300.000 € per il solare dalla Provincia di Torino

La Provincia di Torino ha approvato un bando per la concessione di contributi in conto capitale per l'installazione di collettori solari termici con scadenza il 30 aprile 2006.

Perchè passare ad un sistema di pannelli solari ? Perché grazie ad un sistema di pannelli solari possiamo migliorare il nostro stile di vita e quello del nostro pianeta, dando un presente più leggero a noi e alla nostra famiglia e un futuro pulito ai nostri figli, iniziando ad attuare strategie di risparmio energetico.La Provincia di Torino ha recentemente approvato con DGP n.  84237/2005 del 28 dicembre 2005 un bando per la concessione di contributi in conto capitale a beneficio di soggetti pubblici e privati per l'installazione di collettori solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria o per l'integrazione del riscaldamento ambienti.
Se pensiamo al consumo di circa 9000 Watt di energia elettrica o del gas/gasolio utilizzati giornalmente per produrre acqua calda nelle nostre case, non possiamo tenere a mente che il Sole ci restituisce moltissima energia quotidianamente in maniera gratuita e pulita.
Utilizzare contemporaneamente scaldacqua e caldaia risulta dispendioso, rispetto ad un sistema di pannelli solari a circolazione naturale che non ha nessun elemento attivo sottoposto a deterioramento e mette a riposo i primi due.In tale ottica la Provincia ha stanziato 297.878,00 €, (in base alla destinazione d'uso i contributi vanno dai 150 ai 260 € per mq installato) per l'installazione di pannelli solari. Sono ammissibili installazioni per diverse tipologie di utenza: residenziale, ostelli, campeggi, hotel, strutture o spogliatoi per attività sportive, ospedali, case di riposo, caserme, industrie, lavanderie, bar e ristoranti.Le domande al bando provinciale potranno essere presentate a partire dal 18 febbraio sino al 30 aprile 2006. Ai contributi potranno accedere:

  • le persone giuridiche o fisiche;
  • l'amministrazione condominiale;
  • gli Enti pubblici.

Il richiedente, per un periodo non inferiore a 5 anni, dovrà effettuare una corretta manutenzione dell'impianto, impegnandosi a non disattivarlo e a preservarlo da atti vandalici. La graduatoria verrà stilata in base all'ordine di arrivo delle domande.Le domande devono essere indirizzate alla Provincia di Torino -  Sportello Ambiente e inviate per posta, o consegnate a mano in busta chiusa direttamente allo Sportello Ambiente della Provincia di Torino o presso le sedi dei Circondari di Lanzo, Pinerolo, Susa e Ivrea.
Documentazione e modulistica:http://www.provincia.torino.it/ambiente/energia/bandi/SOL2005
Fonti: Provincia di Torino, Eco della Città


Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter