Batterie domestiche dalle auto elettriche

La Honda ha progettato un nuovo dispositivo portatile, chiamato Power Exporter 9000, che permetterà di fornire energia alla casa direttamente dalle batterie delle auto elettriche e ibride.
 
Il dispositivo può essere collegato a qualsiasi auto elettrica o veicolo fuel cell (basta che sia dotato di una porta CHAdeMO) e esporta l’energia stoccata nelle batterie della vettura convertendola in elettricità, che viene trasferita alla rete domestica in caso di black out, il tutto senza generare gas di scarico a differenza di un normale generatore a benzina.
In un futuro non molto lontano le batterie delle auto elettriche e ibride e generatori proprio come il Power Exporter potranno essere utilizzati quali  unità di backup nelle case dotate di impianti fotovoltaici. L’energia rinnovabile prodotta in eccesso verrà immagazzinata nelle batterie delle auto e re immessa nella rete domestica all’occorrenza per rendere le abitazioni sempre più autosufficienti.
Il termine da cui partire perché ciò si avveri è integrazione, infatti la sfida sarà proprio il dialogo tra le vetture e il contesto immobile in cui si muovono, partendo dal presupposto che la percentuale di tempo che le auto trascorrono ferme è del 95%.
L’interscambio prenderà forma in una trama bidirezionale, con abitazione e uffici inseriti in un network comune. La dialettica tra le vetture e l’ambiente sempre più digitalizzato e connesso si svilupperà su due piani: quello del flusso di informazioni e quello degli scambi energetici, l’uno funzionale all’altro. Dall’intersezione di queste due direttrici nasce il concetto di smart grid, la rete intelligente capace di distribuire l’energia secondo il criterio della massima efficienza.
I mezzi plug in (ibride, Phev, extended range, elettriche pure e veicoli fuel cell) avranno la possibilità di collocarsi nella grid non solo come utenti finali, ma distribuendo l’energia delle batterie e restituendola agli altri nodi della griglia, come le case, gli uffici e tutti gli edifici predisposti ad uno scambio energetico bivalente. La logica è quella del file sharing peer-to-peer sul web:  auto e case come nodi paritari e non più gerarchizzati, in cui le une e le altre possono scambiarsi i ruoli secondo le esigenze. Esistono già degli esperimenti funzionanti, ne riparleremo presto.
 
Fonte: Greenstyle, Quattroruote
 
<p><span style="text-align: justify;">Oltre a informazioni su</span><!--[if gte mso 9]><xml> <w:WordDocument> <w:View>Normal</w:View> <w:Zoom>0</w:Zoom> <w:HyphenationZone>14</w:HyphenationZone> <w:PunctuationKerning/> <w:ValidateAgainstSchemas/> <w:SaveIfXMLInvalid>false</w:SaveIfXMLInvalid> <w:IgnoreMixedContent>false</w:IgnoreMixedContent> <w:AlwaysShowPlaceholderText>false</w:AlwaysShowPlaceholderText> <w:Compatibility> <w:BreakWrappedTables/> <w:SnapToGridInCell/> <w:WrapTextWithPunct/> <w:UseAsianBreakRules/> <w:DontGrowAutofit/> </w:Compatibility> <w:BrowserLevel>MicrosoftInternetExplorer4</w:BrowserLevel> </w:WordDocument> </xml><![endif]--> <strong><em>auto elettriche, Honda Power Exporter 9000, auto ibride</em></strong> <span style="text-align: justify;">su Effetto Terra puoi trovare informazioni su auto ecologiche, auto plòug in, smart grid</span> <span style="text-align: justify;"> e iscriverti a </span><a style="text-align: justify;" href="/archivio-newsletter">newsletter</a><span style="text-align: justify;">, </span><a style="text-align: justify;" href="/directory">segnalare siti</a><span style="text-align: justify;"> e partecipare a </span><a style="text-align: justify;" href="/forum">forum</a><span style="text-align: justify;">, nonchè visitare i </span><a style="text-align: justify;" href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a><span style="text-align: justify;">, che trattano queste tematiche.</span></p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter