I Linkin Park per l'Anno Internazionale dell'Energia sostenibile

1,3 miliardi di persone vivono al buio,.. Senza luce i bambini non possono studiare, i genitori lavorare, e gli ospedali salvare vite o offrire assistenza medica, ogni volta che il Sole tramonta. Con questo messaggio i Linkin Park derisceono all'Anno Internazionale dell'Energia Sostenibile.
 
"E' nostro piacere sostenere questo sforzo dalle Nazioni Unite e il Segretario generale", ha dichiarato Mike Shinoda, co-vocalist, tastierista e chitarrista dei Linkin Park. "Siamo ansiosi di lavorare con i nostri fans in tutto il mondo per sostenere azioni che possano sviluppare progetti basati sull'energia sostenibile, cruciali per salvare vite umane, migliorare le condizioni di vita, e proteggere l'ambiente". Parole forti e che non lasciano spazio a equivoci o interpretazioni errate quelle presenti sul sito della band californiana e sul loro pensiero in merito alle questioni ambientali. Parole rafforzate da una serie di iniziative concrete e virtuali (sulle proprie pagine web e profili social network).
Conosciuti in tutto il mondo (oltre 70 milioni di dischi venduti) e stelle del neo-metal mondiale, il gruppo di Los Angeles non è la prima volta che compie gesti e azioni in favore dell'ambiente. Basta ricordare la collaborazione cone le Nazioni Unite per il progetto EarthSpark Intrenational, che si pone l'obiettivo di portare soluzioni energetiche pulite alle famiglie prive di accesso all'energia ad Haiti. Come ricorda Mike Shinoda "Abbiamo scelto Haiti per questo progetto, perché il paese deve affrontare una grave carenza di approvigionamento energetico ... Ci sono 34 milioni di persone nell'emisfero occidentale che non hanno accesso all'energia e 8 milioni di loro sono ad Haiti". Ciò significa che il 75% delle famiglie usufruscono di illuminazione basata su lampade a cherosene, candele di cera e, in misura minore, da generatori diesel, e che per assicurarsi queste risorse (non rinnovabili) deve spendere il 6,5% del proprio reddito annuale, mentre in U.S.A., dove i redditi sono immensamente maggiori, la spesa a famiglia per l'illuminazione scende allo 0,5%.
Impegno che proseguirà anche nel 2012, designato dall'ONU come Anno Internazionale dell'Energia sostenibile, perchè come precisa il leader dei Linkin Park "Haiti è un ottimo posto per iniziare".
A tal proposito i fan dei Linkin Park sono incoraggiati, attraverso un link raggiungibile dal sito della band, ad andare su www.powertheworld.org, dove con una donazione di 10 dollari potranno fornire una lampadina alimentata ad energia solare a una famiglia di Haiti. Contribuendo in questo modo a continuare l'opera di Music for Relief, organizzazione non-profit, composta da artisti e professionisti del settore musicale, nata per fornire aiuto alle vittime di catastrofi naturali e alla prevenzione di tali disastri. Fin dalla sua istituzione nel 2005, Music for Relief ha raccolto oltre 4 milioni di dollari per le vittime di disastri multipli in quattro continenti, supportando, inoltre programmi ambientali come la messa a dimora di oltre 955.000 alberi per contribuire a ridurre il riscaldamento globale.

Approfondimenti

Fonte: Comunicato Stampa Ministero dell'Ambiente
 
 
<p>Oltre a informazioni su <strong>2012 Anno Internazionale dell'energia sostenibile</strong>, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su energia pulita, energia sostenibile, energia rinnovabile, su surriscaldamento globale, cambiamenti climatici, energie rinnovabili, energie pulite, energie sostenibili, anno internazionale, linkin park, mike shinoda, linkin park haiti, linkin park power the world, power the world, linkin park music for relief, music for relief e iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter