I veicoli elettrici nel 2023 arriveranno a 116 milioni di unità

Una recentissima analisi di IDTechEx sul mondo dei veicoli elettrici puri e ibridi prevede quello che sarà il loro mercato per il prossimo decennio. Nel 2023 sulle strade ci saranno 116 milioni di veicoli elettrici composti da biciclette, moto e macchine.
 
Per assicurare una migliore qualità della vita sono di importanza vitale le questioni ambientali e quindi lo sviluppo di politiche e tecnologie che consentano alla mobilità individuale di ridurre le emissioni di CO2.
L’elettrificazione dei veicoli a due e quattro ruote è spesso vista come l’opzione principale per contribuire a conseguire questo obiettivo.
L’aumento dei prezzi petroliferi e la scarsità di petrolio nel lungo periodo, il fenomeno del cambiamento climatico, le importanti innovazioni tecnologiche in settori rilevanti per l’industria automobilistica (ad esempio in quello delle batterie), le pressioni ad introdurre innovazioni nel settore automobilistico e la risposta delle case costruttrici ai requisiti contenuti nella normativa europea per la riduzione delle emissioni di carbonio, nell’ultimo decennio hanno contribuito allo sviluppo di nuove opportunità nel campo dei veicoli elettrici:
Il rapporto Hybrid & Pure Electric Vehicles for Land, Water & Air 2013-2023: Forecasts, Technologies, Players parla di 38,8 milioni di veicoli attualmente in circolazione, che arriveranno a 116 milioni nel 2023. Nel 2013, la vendita di veicoli elettrici “puri” ha toccato la quota 70 mila unità e nel 2023, arriverà a 2 milioni, mentre scenderà il numero dei veicoli ibridi. In particolare, gli incrementi più significativi da qui al 2023 sono previsti nell’ambito della mobilità per disabili e nel settore dei quadricicli elettrici.
L’analisi di IDTechEx, con sede in Inghilterra, Germania e Stati Uniti, ha previsto una rapide crescita del settore che va dalle bici alle automobili. Infatti la e-Mobility è divenuta una parola chiave. Nel presente documento, e-Mobility si riferisce ai veicoli che utilizzano l’elettricità come principale fonte di energia, con possibilità di ricaricare la batteria collegandosi con una presa alla rete elettrica, indipendentemente dal fatto che i veicoli siano dotati di un motore a combustione interna ausiliare da utilizzare negli spostamenti su lunghe distanze o per mantenere carica la batteria (Battery Electric Vehicles, Plug-in Hybrid Electric Vehicles e Extended Range Electric Vehicles).
Secondo la ricerca di IDTechEx il mercato delle bici elettriche a pedalata assistita conta 30 milioni di unità prodotte all’anno e l’incremento maggiore si avrà prevalentemente in Cina, India, Americhe ed Europa. Evidente è il ruolo della Cina in questo contesto dove il 66% dei produttori di veicoli elettrici nel mondo sono in Cina, oltre il 90% dei veicoli elettrici del mondo sono fatti in Cina, principalmente per l'uso interno nel territorio cinese.
 
Fonte: idtechex.com, greenstyle.it
 
 

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter