Italia – I decreti attuativi per la riqualificazione energetica

Riceviamo e pubblichiamo un’interessante comunicazione giunta in redazione da parte della Rete per l’autocostruzione del solare termico, inerentemente gli interventi di riqualificazione energetica globale di edifici, di isolamento termico e di sostituzione di finestre, a cura di Daniela Re.

Le detrazioni del 55% previste con la Finanziaria 2008, applicabili fino al 2010, sono partite al rallentatore. Fino ad oggi infatti mancavano i  decreti attuativi per definire i parametri entro cui gli interventi di  risparmio energetico venivano finanziati.
Ricordiamo che la Finanziaria 2008 prolungava i benefici della detrazione irpef del 55% fino al 2010 in specifico per i seguenti interventi:

  • SOSTITUZIONE DI FINESTRE con serramenti (o sostituzione di vetro  singolo con doppi vetri) a bassa trasmittanza termica, ovvero serramenti con doppio o triplo vetro bassoemissivi, che abbiano una trasmittanza termica inferiore a valori stabiliti.
  • INSTALLAZIONE DI IMPIANTI SOLARI TERMICI ovvero per produrre acqua calda sanitaria.
  • Sostituzione della caldaia esistente con una CALDAIA A CONDENSAZIONE o comunque con una NUOVA CALDAIA.
  • Sostituzione di caldaia esistente con impianti a POMPA DI CALORE o SONDE GEOTERMICHE (le detrazioni al punto 3 non valgono se si passa da impianto centralizzato a  impianto singolo).
  • ISOLAMENTO DEL TETTO E/O DELLE PARETI che conseguano valori di trasmittanza termica inferiore a parametri dati.
  • RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA GLOBALE DI EDIFICI ESISTENTI che consegua un fabbisogno di energia primaria per la climatizzazione invernale inferiore del 20% di parametri dati.

Finalmente il DM dell'11 marzo 2008 va a fissare i limiti di trasmittanza per gli interventi di riqualificazione energetica globale di edifici, di isolamento termico e di sostituzione di finestre. I limiti sono di due tipi: i primi sono validi dal 1 gennaio 2008 al 31 dicembre 2009, i secondi (più restrittivi) sono validi dal 1 gennaio 2009. Il DM fissa anche i parametri per la detraibilità delle caldaie a biomassa e le modalità di calcolo corrette per l'attestato di qualificazione energetica.
Purtroppo il DM non ha definito la caratteristiche delle caldaie che fruiranno dell'agevolazione (secondo la finanziaria 2008 saranno agevolate non solo le caldaie a condensazione ma genericamente caldaie migliorative), né la procedura per detrarre le spese di pannelli solari e doppi vetri. Come ricorderete, infatti, dal 2008 per questi 2 tipi di interventi non è più necessario l'attestato di qualificazione energetica, mancano però i modelli di schede informative a inviare all'Enea.
Potete scaricare i decreti attuativi e gli allegati su diversi siti, http://www.anit.it, http://ecofficina.splinder.com, oppure http://efficienzaenergetica.acs.enea.it.

Daniela Re Rete per l’autocostruzione del solare termico

<p align="justify">Su effetto Terra puoi consultare notizie in merito a: contributi, detrazione energitica, irpef, energia solare,  e avere informazioni dall&#39;ecospertello, <a href="http://www.effettoterra.org/servizi">http://www.effettoterra.org/servizi</a>, oltre a sconti su prodotti bio ecologici <a href="http://www.effettoterra.org/mercato">http://www.effettoterra.org/mercato</a> e segnalare i toui siti <a href="http://www.effettoterra.org/directory">http://www.effettoterra.org/directory</a> </p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter