Spot nucleare: bloccata la messa in onda

Ne abbiamo parlato più volte su Effetto Terra, ponendoci la riflessione se i due giocatori di scacchi fossero “gli attori” di uno spot neutro. Adesso il Giurì, l’organo di controllo dello Iap (Istituto dell’autodisciplina pubblicitaria), ne blocca la messa in onda per “comunicazione commerciale ingannevole".

Ideato dal Forum presieduto da Chicco Testa, ex anti-nuclearista, la pubblicità risultava un’abile mossa comunicativa di alcuni dei principali sponsor del ritorno del nucleare in Italia, raggruppati nel forum nucleare italiano. Mandato a ripetizione sulle reti a diffusione nazionale, canali del digitale terrestre e del satellitare, la pubblicità sin da dicembre risultava alquanto densa di ombre, non dichiarando apertamente i finanziatori dell’iniziativa. Peccato che però, seguendo l’invito dello spot, a consultare il sito internet del forum, chi curiosava tra i soci nel chi siamo poteva notare la presenza di Enel, Edf (Électricité de France), Ansaldo Nucleare, E.On Italia. I fautori del nucleare in Italia e oltralpe, diciamo attori abbastanza interessati ad un certo esito di un eventuale scelta.
Tra i più attivi a notare tale idiosincrasia c’era stata sin da dicembre Greenpeace che attraverso un contro spot e un sito web, metteva in evidenza le contraddizioni della campagna pubblicitaria del Forum. In particolare: “Le scorie si possono gestire in sicurezza”. E da quando? “Tra 50 anni non potremo contare solo sui combustibili fossili”. È vero, ma anche l’uranio è limitato; “Le fonti rinnovabili non bastano”. Sicuro?
Così si è giunti alla decisione da parte del Giurì di ordinarne la cessazione, in base all’Art. 2 e 46 del Codice di Autodisciplina della comunicazione, perché trattasi di pubblicità ingannevole, anche se una nuova versione dello spot del Forum Nucleare che tiene conto dei rilievi mossi dal Comitato sarà inserita sul sito internet di proprietà.

Fonte: Ecoblog, Greenpeace

Oltre a informazioni su<strong> <em>forum nucleare italiano,</em></strong> su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su nucleare, spot nucleare, ambiente, e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>,<a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter