Approfondimenti

Inserito il 19 maggio, 2009 - 19:05

Ebook quale futuro per l’editoria?

Da tempo si parla della rivoluzione digitale che quotidiani e libri dovrebbero fare per rispondere alle nuove esigenze tecnologiche dei giovani, ma soprattutto alla crisi dell’editoria che ha nei costi di stampa e distribuzione, l’incidenza maggiore. Meno carta stampata significherebbe molto per l’ambiente, ma i tempi sono già maturi?


<p>Oltre a informazioni su ebook, e.book, editoria elettronica, pubblicazioni digitali, libri elettronici, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su libri e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche. <br /></p>"

Pubblicato in


Inserito il 19 gennaio, 2009 - 14:24

L'era del caos climatico?

Il prestigioso istituto di ricerca americano ha presentato in questi giorni  "State of the world 2009", un punto della situazione sul clima, i suoi cambiamenti e le possibili cure.

Oltre a informazioni sul <strong>State of the world 2009</strong> e la <em><strong>Conferenza ONU sul clima a Copenaghen</strong></em>, mutamenti climatici, MEET,  Consiglio del Programma delle Nazioni Unite per l&#39;Ambiente e Forum Mondiale sull&#39;acqua, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su protocollo di Kyoto, sull&#39;effetto serra, il riscaldamento globale, su lester Brown, il <!-- /* Style Definitions */ p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-parent:""; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:"Times New Roman"; mso-fareast-font-family:"Times New Roman";} h1 {mso-style-next:Normale; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; page-break-after:avoid; mso-outline-level:1; font-size:12.0pt; font-family:"Times New Roman"; mso-font-kerning:0pt;} p.MsoBodyText, li.MsoBodyText, div.MsoBodyText {margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:"Times New Roman"; mso-fareast-font-family:"Times New Roman"; font-style:italic;} a:link, span.MsoHyperlink {color:blue; text-decoration:underline; text-underline:single;} a:visited, span.MsoHyperlinkFollowed {color:purple; text-decoration:underline; text-underline:single;} @page Section1 {size:612.0pt 792.0pt; margin:70.85pt 2.0cm 2.0cm 2.0cm; mso-header-margin:36.0pt; mso-footer-margin:36.0pt; mso-paper-source:0;} div.Section1 {page:Section1;} -->Worldwatch Institute  e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 30 ottobre, 2008 - 13:39

Salone del gusto 2008: un viaggio alle radici del gusto

Oltre 180.000 i visitatori della la settima edizione del Salone del Gusto - tenutosi presso i padiglioni del Lingotto Fiere a Torino dal 24 al 27 ottobre 2008, con un incremento del 4% rispetto alla scorsa edizione. Un’edizione quella del 2008 che ha visto aumentare la presenza di giovani e stranieri attratti dagli stand, dalla presenza di grandi chef e prodotti di qualità [all'interno video e fotogallery].


Oltre a informazioni su <strong><em>salone del gusto 2008</em></strong>, slow food, cibo, gusto, educazione alimentare, su Effetto Terra, puoi trovare informazioni e iscriverti a <a href="http://www.effettoterra.org/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="http://www.effettoterra.org/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="http://www.effettoterra.org/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="http://www.effettoterra.org/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche."

Pubblicato in


Inserito il 17 marzo, 2008 - 15:56

TORINO E IL BIKE SHARING

Approvato la scorsa settimana dal consiglio comunale di Torino il via libera al progetto di Bike Sharing, un progetto da due milioni di euro per le bici pubbliche. Sono circa cento i comuni italiani che hanno attivato il bike sharing. Quest'anno partirà anche a Roma e a Firenze.


Pubblicato in


Inserito il 23 novembre, 2007 - 16:36

Il Turismo Responsabile in Italia 2: progetti e discussioni

Quali sono le modalità, le difficoltà e cosa si può e deve fare per promuovere e diffondere la pratica del Turismo Responsabile in Italia ? La cultura del paesaggio e la normativa sono solo alcuni dei principali temi trattati negli interventi e nella successiva tavola rotonda del Forum AITR tenutosi a Torino il 10 novembre.



Pubblicato in


Inserito il 22 novembre, 2007 - 16:58

Il Turismo Responsabile in Italia 1: le esperienze

Il Forum AITR tenutosi a Torino, ha evidenziato come  in Italia vada sempre più diffondendosi il concetto di comunità ospitante. Un approccio che fa della tutela del patrimonio locale un unico sistema tra ambiente, arte e cultura riscoprendo radici, colori, sapori ed una qualità della vita lontana dalle frenesie contemporanee.



Pubblicato in


Inserito il 7 marzo, 2007 - 20:25

TURISMO RESPONSABILE E SOCIALE

Il 9 marzo Torino ospita il seminario "Turismo responsabile  e sociale: l'impegno delle regioni italiane e francesi a confronto", dibattito tra realtà del terzo settore ed Enti locali.



Pubblicato in


Inserito il 17 marzo, 2006 - 17:59

Un computer “a manovella” da 100 dollari per i bambini del mondo

Entro la fine dell’anno inizierà la distribuzione nei paesi sottosviluppati di questo fantastico “giocattolo”. L’obiettivo è quello di combattere l’analfabetizzazione informatica di milioni di bambini nel mondo. Da un idea di Negroponte.



Pubblicato in


Inserito il 1 febbraio, 2006 - 23:25

Tempo libero... da cosa?

Un calcolo “matematico” del tempo libero o tempo a disposizione si ottiene sottraendo ad una giornata di 24 ore il tempo di lavoro o tempo della determinazione ed il tempo di sussistenza o tempo dell'obbligazione.



Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter