Klimahouse 2013: cambiare atteggiamento

Conclusa con grande successo l’8a edizione Klimahouse 2013 di Bolzano che ha illustrato – agli oltre 38 mila visitatori provenienti da tutta Italia – il tema dell’efficienza energetica e della bioarchitettura.

 
La Fiera di Bolzano, quest’anno, ha ospitato due luminari del settore: il Prof. Arch. Klaus Kada e l’architetto visionario Thomas Rau. Terminata lo scorso 27 gennaio, la Fiera di Bolzano, ha evidenziato durante il congresso internazionale “CasaClima” come in futuro bisognerà: “Costruire con intelligenza”.
Dobbiamo cambiare atteggiamento. Oggi non c’è più interesse per il ciclo di vita di un prodotto – ha dichiarato l’Arch. Thomas Rau – Una volta un oggetto si utilizzava fino a che questo funzionava, oggi cambiamo il telefonino ogni volta che esce un modello nuovo, anche se il vecchio va ancora bene. Ma perché dobbiamo possedere necessariamente le cose? Non potremmo semplicemente prenderle in servizio?”, la provocatoria domanda rivolta alla platea dopo aver illustrato le proprie esperienze in tema di riciclo dei prodotti. L’oggetto “trascurato” dovrebbe essere riutilizzato dal produttore come materia prima per poi rimetterlo a nuova vita sul mercato, accontentando di conseguenza la richiesta dei consumatori.
L’energia non è un problema, ne abbiamo molta sulla terra, ma abbiamo un problema enorme di materie prime, fonti esauribili che oggi stiamo sprecando e che spesso bruciamo in modo irrecuperabile e definitivo” – ha aggiunto l’Arch. Thomas Rau.
La preoccupazione su come i cambiamenti climatici incideranno sul futuro delle città è stato l’argomento trattato dalla professoressa Simona Weisleder, che ha portato all’attenzione dei presenti il modello del quartiere ecosostenibile di Amburgo e il progetto IBA. Luoghi dove si sperimentano materiali innovativi, modelli di gestione diversa del suolo urbano e di produzione energetica locale.
Un sondaggio condotto da Fiera Bolzano ha inoltre rivelato che il 98,3%  degli intervistati valuti positivamente la manifestazione:, il 64,4 % buona, il 27,3% molto buona e il 6,3% soddisfacente. Parere confermato anche dagli espositori presenti come ben esemplificano le parole di Sepp Walder, Responsabile Enertour Projektleiter Enertouren, di TIS Innovation Park: “La nostra impressione è buona. Sono stati molto numerosi i professionisti del settore che hanno mostrato grande interesse verso gli enertour. Abbiamo organizzato 14 tour (con quasi 420 partecipanti) che ci hanno dato la possibilità di creare contatti con gli esperti di tutta Italia”.
I prossimi eventi Klimahouse si terranno per la II edizione alla Cittadella della Scienza di Bari tra il 4 e il 6 aprile, mentre dal prossimo 18-20 ottobre si terrà a Bastia Umbra (PG) la V edizione.
 

Fonte: fierabolzano.it

 
 
<p>Oltre a informazioni su <strong><em>klimahouse 2013, bolzano klimahouse, </em></strong>su Effetto Terra, puoi trovare informazioni su edilizia verde, edilizia sostenibile, efficienza energetica, risparmio energetico. Puoi iscriverti a <a href="/archivio-newsletter">newsletter</a>, <a href="/directory">segnalare siti</a> e partecipare a <a href="/forum">forum</a>, nonchè visitare i <a href="/siti_consigliati.html">siti consigliati</a>, che trattano queste tematiche.</p>"

Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter