Paciclica 2016: si riparte per una uova avventura!

Il progetto Paciclica raccoglie un po’ tutto, dal sostenimento delle iniziative pro bike alla sensibilizzazione delle tematiche ambientali, ma anche temi più profondi come il messaggio di Pace e speranza che la bici, lungo le strade che collegano Perugia ad Assisi, può aiutare a comprendere.

L’appuntamento dell’edizione 2016 è fissato per il weekend di sabato 8 e domenica 9 ottobre. Quest’anno, Paciclica, aggiunge un obiettivo nuovo: far raggiungere Assisi per partecipare alla Marcia della Pace, la pedalata che porta direttamente a Santa Maria degli Angeli dove i cicloturisti saranno accolti all'interno del Meeting internazionale della Pace.
È la prima volta che accade, pertanto è auspicabile una partecipazione numerosa da parte di tutti i bikers, anche per sostenere i progetti relativi alla ciclabilità urbana e di sostenibilità ambientale, di cui Paciclica è sostenitrice.
La rassegna, riconosciuta come  importante manifestazione pacifista e civile in Italia, prevede il ritrovo di partenza a Perugia (giardini del Frontone) sabato 8 alle 15:45. Da lì prenderà avvio la marcia per raggiungere Santa Maria degli Angeli dove, una volta terminato il Meeting internazionale della Pace, è possibile fare una sorta di “bici-corteo” fino al piazzale delle Basiliche di Assisi.
Nel caso di ritardi o imprevisti vari, ci sarà la possibilità di unirsi al corteo direttamente lungo le vie che conducono a Collestrada, (ora prevista 16:10) oppure alle 17:00 a Bastia Umbra.
Il programma di domenica 9 invece, prevede il ritrovo di partenza alle ore 7:00,sempre nei giardini del Frontone di Perugia, per dare vita alla Marcia per la Pace. L’orario non è dei più agevoli, ma è fondamentale per raggiungere la postazione prima che sia resa inaccessibile dalla chiusura delle strade e dall’affluenza di turisti. Infatti per l’occasione è prevista la partecipazione di giornalisti e operatori TV. Occasione da non perdere per assicurare più visibilità, ma soprattutto per spiegare il senso di Paciclica.
Per raggiungere la città di Perugia sarà possibile usare la rete di Bicitalia, l’anello di collegamento che rende il Bel Paese pedalabile da nord a sud.

Per rimanere aggiornato sulla mobilità sostenibile in Italia segui EasyBike

Fonte: Fiab Onlus


Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter