Shopping in bici, l’economia gira per strada

Che la mobilità in bici offra importanti benefici per la salute e contribuisca in qualche modo alla riduzione della mortalità è un dato risaputo. Se a questo importantissimo dato aggiungiamo che, attraverso l’uso della bicicletta, si può arrivare ad una decongestione del traffico che apporta vantaggi per circa 25 miliardi di euro allora si comprende bene come questo semplice mezzo di trasporto può diventare il motore pulsante delle economie locali.
 
Infatti, come è stato opportunamente sostenuto dall’EuropeanCyclists’ Federation con l’indagine “Shopping by bike: Best friend of your city centre” l’utilizzo della bicicletta in Europa ad oggi crea qualcosa come 650.000 posti di lavoro. Se gli spostamenti con i mezzi a due ruote raddoppiassero, ci sarebbe possibilità di vedere aumentare il numero di posti di lavoro per altre 400.000 persone. Il problema maggiore dello sviluppo di politiche e investimenti sulla mobilità ciclistica è dato dal fatto che, molte attività commerciali temono che, le amministrazioni comunali nel destinare sempre più spazio ai ciclisti e ai pedoni, e sottraendolo alle auto, potrebbero innescare un effetto boomerang a sfavore degli stessi operatori commerciali. La diffusione dei dati da parte della ECF, in realtà, demolisce questa concezione è spiega come, in Italia, il più 5% di trasporti in bicicletta rispetto al totale delle modalità di trasporto, abbia generato un volume di affari da parte dei “compratori in bicicletta” pari a quasi 11 miliardi di euro. Un valore che aumenterebbe sensibilmente se solo la mobilità in bicicletta arrivasse al 12,5%.

Un volume di commercio notevole che, contrariamente a quanto immaginato dagli operatori economici, va a sfatare il mito della perdita di clienti e di soldi, conseguente all’applicazione di politiche pro bikers.

 

Fonte:fiab-onlus.it


Pubblicato in


Mercato

Il mercato di EffettoTerra

Turismo Responsabile

SOSTIENI L'AMBIENTE

Sostieni Effetto Terra: dona il 5x1000 a Eta Beta

Incontri formativi scuole

Eta Beta propone incontri per imparare come cambiare i comportamenti di consumo e come migliorare ogni giorno l’ambiente in modo efficace, con piccoli gesti.

EffettoTerra Newsletter

Iscriviti alla newsletter del portale

Archivio Newsletter